Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Una Repubblica venduta sull’altare della trattativa

 "

trattativa stato-mafia 20130307

di Lorenzo Baldo - AntimafiaDuemila

Alla luce del rinvio a giudizio da parte del gup, Piergiorgio Morosini, per gli imputati del procedimento sulla trattativa Stato-mafia vale la pena riprendere alcuni passaggi della memoria della Procura di Palermo depositata a novembre del 2012.  ‘Questo Ufficio – si leggeva nel documento a firma Ingroia, Di Matteo, Del Bene, Sava e Tartaglia – è consapevole del fatto che non si è del tutto rimossa quella forma di grave amnesia collettiva della maggior parte dei responsabili politico-istituzionali dell'epoca (un'amnesia durata vent'anni), che avrebbe dovuto arrestarsi, se non di fronte alla drammaticità dei fatti del biennio terribile '92-'93, quanto meno di fronte alle risultanze (anche di natura documentale) che confermavano l'esistenza di una trattativa  ed il connesso – seppur parziale - cedimento dello Stato, tanto più grave e deprecabile perché intervenuto in una fase molto critica per l'ordine pubblico e per la nostra democrazia’.

Leggi tutto

I nostri Editori

Quando l’economia non basta all’economia

TRE MITI COMUNI SULLE BANCHE