Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Julio Garcìa Camarero: la differenza tra consumo e consumismo

Dov'è il confine e qual è la differenza tra consumo e consumismo? A rispondere è il Prof. Julio Garcìa Camarero, ingegnere ambientale diventato punto di riferimento intellettuale per la decrescita in Spagna dopo la pubblicazione di tre saggi sulle alternative economiche al PIL.

consumismo 20130424

di Julio Garcìa Camarero - il Cambiamento

“Nella casa del saggio la ricchezza è schiava, in quella dello stolto padrona”.

Lucio Anneo Seneca

Il neoliberalismo globale ed il marketing ci dicono che il consumismo e la crescita economica sono le uniche fonti di soddisfazione e felicità, insieme al possesso dei beni materiali. Tale condizione si può ottenere, nel migliore dei casi, solo trasformandosi in consumisti eternamente insoddisfatti ed infelici condannati ad un lavoro totalizzante ed alienante, di cui si percepisce solo una millesima parte della ricchezza prodotta e la neppur minima sensazione di creatività, una delle nove necessità basiche dell’uomo e della donna. C’è una netta differenza tra consumismo e consumo, quest’ultimo sano e necessario.

Leggi tutto

I nostri Editori

Disoccupazione Sud doppio in 35 anni

Commercio: vendite a febbraio -4,8%