Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

La Bce continua l'illusione

A quanto pare, dunque, la Corte costituzionale tedesca non sarà di ostacolo alla Banca Centrale Europea. Certo, la sicurezza ufficiale di questa decisione ancora non c'è, ma tutto fa presagire che si andrà verso questa direzione. Intanto la Merkel si è espressa direttamente a favore di Draghi e del suo operato e lo stesso ha fatto il Fondo Monetario Internazionale. Le parole della Cancelliera in merito alle politiche della BCE sono state inequivocabili: «Sono pronta a difenderle anche davanti la Corte di Karlsruhe». E del resto non è neanche chiaro, per usare un eufemismo, se sia o no lecito e vincolante il pronunciamento della Corte costituzionale stessa, sul tema. La confusione regna sovrana, in questa Europa che vuole che si ceda sovranità al governo centrale mentre i Paesi più forti non vogliono saperne di concedergliela.

Il piano di acquisto dei bond dunque andrà avanti. Del resto non è che si possa fare poi molto di diverso. È questo il punto: nel momento in cui i governi periferici, certamente quelli dei piigs ma come sappiamo anche quello tedesco, non hanno in realtà la minima idea di come fronteggiare la situazione disastrosa che l'Europa sta vivendo, sarebbe ovviamente controproducente esprimersi contro quanto sta facendo la Bce. Illusione quanto si vuole, al limite delle regole, o meglio già ben oltre, è in ogni caso con questa operazione "non convenzionale" da parte di Francoforte che sta tenendo in piedi la baracca.

Negli altri continenti ci si muove allo stesso modo, e anche da noi, trattati o meno, accordi o meno, mugugni e proteste come volete, se non vi fosse la tipografia centrale a stampare denaro virtuale per comperare titoli di Stato che nessun altro vuole se non a interessi altissimi, l'Europa e l'Euro sarebbero stati spazzati via già da mesi. 

Hanno poco da mugugnare dunque in Germania: l'Omt deve andare avanti. Anzi deve andare avanti risolutamente perché altrimenti sono già pronte altre Banche centrali a intervenire, come abbiamo visto (qui).

Le limitazioni cui aveva fatto cenno Weidmann, della Bundesbank - in sintesi: più controlli e un tetto massimo alle transazioni - non avranno sviluppi pesanti. Schauble stesso ha reiterato il concetto secondo il quale la Bce ha, per ora, "salvato l'eurozona" proprio tramite la nascita delle Omt. Che devono dunque andare avanti. A patto, ovviamente, che i Paesi della zona euro continuino con riforme di consolidamento fiscale. Il che sappiamo bene cosa significhi.

La sintesi è dunque molto semplice: a fronte di una scelta obbligata, quella di lasciare agire la Bce praticamente indisturbata con l'unica arma virtuale e illusionista a sua disposizione, ciò che resta è il fatto che i Paesi oggetto di tale pratica, cioè per i quali la Bce compra titoli di Stato, devono continuare a inginocchiarsi ai diktat degli eurocrati.

I nostri Editori

Chi è eroe in Afghanistan?

Bce, scudo antispread non per insolvenza