Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Cipro: la flotta russa è la benvenuta

I prelievi forzosi sui depositi che volevano seminare zizzania fra Cipro e la Russia non hanno sortito l’effetto voluto: la flotta russa permanente del Mediterraneo avrà il suo ancoraggio a Cipro.

C’è anzi da supporre che prelevare il denaro dei russi abbia favorito la decisione la loro flotta venisse lì ospitata, ma deve aver avuto il suo peso anche la linea morbida europea verso la Turchia, che, in spregio alle risoluzioni ONU ancora occupa la parte Nord della nazione, e quindi parte della UE, che invece di indignarsi spinge per l’ingresso dell’occupante nell’Unione.

Il ministro degli Esteri cipriota, Ioannis Kasulidis, ha assicurato che nei rapporti tra Cipro e Russia «le nubi si sono dissipate» e che se nei porti di Cipro «altri paesi, ossia gli USA e i paesi dell’Unione Europea, vi possono stanziare navi per rifornimento, anche la flotta russa vi è un ospite gradito».

Talmente gradito, al contrario di altri paesi NATO da cui mai Cipro è stata difesa, che, riguardo l’utilizzazione della struttura navale-militare chiesta dalla Russia, Kasulidis ha dichiarato che questa deve andare oltre la presenza di navi nel porto di Limasol: vi sarà aggiunta la base aerea “Andreas Papandreou” a Pathos.

Analoghe trattative stanno andando avanti con la Grecia che, pur essendo un paese NATO, probabilmente ritiene, al pari di Cipro, che avere le navi russe in casa propria sia la miglior garanzia contro le rinnovate mire espansionistiche di altri paesi, NATO come lei ma di serie A(nkara).

Siamo di fronte ad un’altra grande vittoria della diplomazia militare russa, che si infiltra nel Mediterraneo conquistando basi di valore strategico molto più elevato di quella di Tartus, specie se riusciranno ad installarne addirittura nei porti del “nemico”. L’infiltrazione rischia però di non fermarsi alle navi: se arriverà anche un soccorso economico il gioco geopolitico potrebbe portare a dei successi ancora più consistenti.

(fm)

I nostri Editori

Maro': Bonino, processo a luglio

Turchia nella UE : un rinvio solo tattico