Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Maurizio Pallante torna a collaborare con il Ribelle!

Maurizio Pallante torna a collaborare con il Ribelle!

È con grandissimo piacere personale che do questa notizia a tutti. Non solo perché Pallante è stato una tra le letture che mi hanno personalmente condotto alla coscienza attuale, ma perché il suo ritorno tra i collaboratori de La Voce del Ribelle è molto significativo.

Naturalmente lo è per le tematiche che porterà di nuovo all’interno del nostro progetto editoriale. Tematiche che i suoi e i nostri lettori conoscono bene e possono facilmente immaginare. Ma anche perché la sua produzione saggistica e intellettuale si è andata affinando nel tempo sino a sondare tanti aspetti, dal pratico al filosofico, che testimoniano il percorso di un uomo in divenire. Con una caratteristica ulteriore non da poco: rimanere fedeli a se stessi.

Pallante non ha mai smesso di studiare e proporre, non si è fermato alle prime intuizioni felici, ma continua ancora adesso a essere un intellettuale in cerca. Che poi è l’unica natura possibile per chi fa un mestiere del genere.

Il suo ritorno tra i nostri collaboratori, cosa permessa dal supporto dei nostri lettori e di fatto editori del giornale (che non smetterò mai di ringraziare personalmente) è, oltre che utile alla formazione di tutti, anche profondamente simbolico. Pallante collaborò ai primi numeri del giornale, ormai quasi un decennio addietro, e torna oggi a farlo dando un segno di continuità e fedeltà intellettuale, e di miglioramento, a tutto il progetto.

Quello della decrescita è non solo il tema dei giorni nostri, ma è quello che, una volta studiato e compreso ed elaborato, può consentire sul serio di tracciare una rotta verso una salvezza, imperfetta quanto si vuole, eppure possibile, a portata di mano. Per ognuno di noi singolarmente e, speriamo, un giorno, anche a livello collettivo.

La produzione di saggi di Maurizio Pallante è pressoché continua, e tutti i suoi titoli sono presenti all’interno della nostra Biblioteca Ribelle, ma quella di articoli è limitatissima. Ulteriore orgoglio per la nostra testata.

Il suo primo contributo, di peso, sarà pubblicato nel numero di gennaio del mensile.

Valerio Lo Monaco

PS Sempre grazie a voi stiamo “chiudendo”, si fa per dire, delle altre collaborazioni importanti. Vi aggiorneremo a breve.

I nostri Editori

"Perché volete farci paura?", di Tina Benaglio, disponibile anche in eBook

"Perché volete farci paura?", di Tina Benaglio, disponibile anche in eBook

Scuola sfasciata. Educazione perduta

Scuola sfasciata. Educazione perduta