All in Globalizzazione

La Voce del Ribelle 81 - Aprile 2017

Questo numero della rivista è particolarmente ambizioso. Come alcuni altri cui siete abituati da quasi dieci anni. Il motivo è presto detto e risiede nell’apertura stessa: proponiamo uno scenario e una chiave di lettura del tutto inediti e differenti da qualsiasi altro studio attualmente presente. Il tema è, in estrema sintesi, quella della post-globalizzazione. Ovvero di ciò che ci aspetta in seguito ai grandi riposizionamenti che i poteri forti stanno mettendo in atto in seguito alla verifica di due fattori. 

Il Gruppo Bilderberg, che si riunisce in questi giorni vicino a Innsbruck, si pone l'obiettivo, come recita il suo statuto, di promuovere il dialogo tra l'Europa e il Nord America, gli Stati Uniti più il Canada. Per tale motivo, al centro delle discussioni tra i gentili ospiti ci sarà il Ttip, l'accordo di libero scambio tra Unione Europea e Usa, sul quale si sta trattando e che, negli auspici dei suoi sostenitori, dovrebbe essere ratificato entro la fine dell'anno. 
Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso di Fidenato, un imprenditore agricolo del Friuli, famoso per la sua guerra a favore degli ogm. Egli si rivolgerà alla Corte Europea, nel frattempo però, visto che, come si legge sulla sentenza, i Ministeri della Salute, dell’Agricoltura e dell’Ambiente hanno «correttamente ritenuto che il mantenimento della coltura del mais Mon 810 senza adeguate misure di gestione non tutelasse a sufficienza l’ambiente e la biodiversità, così da imporre l’adozione della misura di emergenza», non potrà proseguire nel suo business.