All tagged Strauss-Kahn

Ufficialmente si magnifica l’apertura ai Paesi emergenti. Di fatto la contropartita è il raddoppio del capitale, che salirà a oltre 750 miliardi di dollari 

di Federico Zamboni

Basterebbe il frasario utilizzato da Dominique Strauss-Kahn, per allarmarsi e domandarsi dove stia l’inghippo: «È una decisione storica, la più decisiva nei 65 anni di vita del Fondo e quella che rappresenta il maggiore spostamento di influenza in favore delle economie emergenti e quelle in via di sviluppo, riconoscendone un ruolo crescente nell’economia mondiale»

Un inno alla modifica dell’assetto originario. Un inno, apparente, al ridimensionamento del potere detenuto dagli Stati che finora hanno dominato il Fondo Monetario Internazionale, a vantaggio di altri soggetti che in passato avevano avuto minor peso.