Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Esempi pratici? (e nuovo Focus di Redazione)

Spettabile Redazione,

a quando gli esempi pratici che indichino come costruire una concreta alternativa al Sistema? ("La Voce del Ribelle" -  Valerio Lo Monaco: "L'ultima bolla. Prepariamoci", fascicolo di Maggio)

Per il resto, avanti così senza sconti per nessuno.

Giulio Ciancia

 

Caro Giulio,

speriamo di offrirne ogni giorno, di esempi pratici. Sui numeri passati della rivista così come su quelli che stiamo preparando. Quando non anche con il nostro comportamento personale. Questo sempre che, beninteso, per "esempi pratici" tu non intenda una sorta di vademecum, un libretto delle istruzioni o cose del genere. In tal caso possiamo (e vogliamo, e lo faremo) avvicinarci con una discreta precisione a indicare una serie di azioni da mettere in atto, a livello personale così come a livello collettivo, per essere autenticamente ribelli a questo sistema. Ma certamente non possiamo, né vogliamo, offrire (per ora) un dettagliato programma politico in tal senso. Cosa che non rientra nel nostro lavoro, forse nelle nostre stesse capacità e certamente (ripeto, almeno per ora) nelle nostre volontà. Parlo a nome delle redazione, naturalmente.

Ciò non toglie che - certo: capisco perfettamente la tua domanda - ci siano tutta una serie di cose veramente pratiche delle quali possiamo parlare. Contiamo molto, in tal senso, anche sulla capacità stessa dei nostri lettori, di interpretare e, soprattutto, applicare la cosa.

Ti faccio due esempi, ma (grazie!) conto di ritornare sull'argomento molto presto. Primo esempio: non credo che chi ci legge con attenzione non abbia messo in pratica il fatto di non fare ulteriori debiti e scommettere sul futuro economico del nostro paese (con tutto quello che a questo argomento si collega, dal punto di vista pratico...). Secondo esempio: non credo che chi ci legge sia ancora (o non lo è mai stato) un sostenitore del nostro sistema elettorale e della nostra falsa democrazia e dunque, dal punto di vista pratico, vada ancora a votare avallando di fatto questo sistema stesso.

Non contrarre debiti per nessun motivo, eliminare rapidamente quelli che si hanno in corso senza temporeggiare ulteriormente, iniziare a prepararsi mentalmente e praticamente al peggio, non legittimare più con il proprio voto (di qualunque parte esso sia) il nostro sistema politico, sono - già - azioni pratiche. O no?

Possiamo scendere ancora più sul pratico, naturalmente. E considerando che si tratta in primo luogo di decolonizzare l'immaginario e quindi di operare scelte autenticamente ribelli e in controtendenza rispetto alla massa, posso, tanto per iniziare, dirti come e cosa faccio io. A livello personale. 

Ottima idea. Dico sul serio. Ci penso subito a stilare una lista e a renderla pubblica.

Anzi, apriamo subito un Forum di Redazione sull'argomento. Qui. E tutti sono invitati a intervenire.

Buon lavoro

Una boccata d'aria