Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Cambiamento antropologico degli italiani?

D Decisamente Valerio ha centrato il punto e ha descritto realisticamente la situazione italiana e il perché lo spread è tornato a salire nonostante l'incarico a Monti. I mercati e le società come delle sanguisughe si getteranno contro quello che rimarrà dell'Italia, patrimonio immobiliare dello Stato, costo del lavoro da ribassare, facilità di licenziamenti così da guadagnare maggiormente facendo dell'Italia un cumulo di macerie e rovine. Chiedo a Valerio: sarebbe interessante delineare lo scenario culturale e antropologico dell'Italia e degli Italiani nei prossimi anni quando le condizioni di vita peggioreranno drasticamente. Quanto spazio avrà la maturazione e la condivisione collettiva di un pensiero della decrescita che possa fare uscire l'essere umano dallo scenario fallimentare del capitalismo?
Un caro saluto a Valerio.
Con stima, Benedetto Dradi

 

R Lo scenario degli italiani nei prossimi anni sarà la conseguenza di quello attuale, derivato dalla società dei consumi e dal berlusconismo televisivo. Il punto è vedere come reagiremo alla decrescita forzata invece che per scelta. Chi la sceglie già oggi sarà avvantaggiato, ma per la massa sarà un disastro.

Lo diciamo spesso: la nostra generazione "di mezzo", ovvero di passaggio da un paradigma all'altro, sarà quella con i maggiori problemi di adattamento. Più psicologici che materiali, in fin dei conti.

Ma questo è il nostro tempo e la nostra storia, e dobbiamo avere il coraggio - e la voglia - di viverli fino in fondo.

vlm 

vlm

"Carteggio" (utile) sull'articolo "Pecore mangiate dal sistema"

Sull'articolo "Mamma mia, c'è il rischio terrorismo"