Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Giappone: ora anche il riso è radioattivo

Nel riso coltivato a circa 60 km dall'impianto di Fukushima Daiichi, è stato ritrovato cesio radioattivo in quantità molto al di sopra della soglia di tolleranza. Un riscontro che sta addirittura portando il governo nipponico, secondo la BBC, a valutare se proibire o meno tutte le spedizioni dall'area in cui è stata rilevata la presenza di cesio.

Sono molti gli allarmi che negli ultimi mesi si sono diffusi sulle radiazioni nel cibo prodotto (e consumato) in Giappone: carne, funghi, tè, pesce, ed ora anche riso, alimento base del Paese de Sol levante. Resta da capire che cosa si aspetti ancora prima di vietarne la vendita, il consumo e l’esportazione.

Ovviamente le autorità nipponiche minimizzano e rassicurano, un fatto che potremmo iniziare a prendere sempre per sottinteso. Ma l’opinione pubblica per fortuna pressa questi criminali pusillanimi, riuscendo anche a scrollarli dalla loro apatia o dalle loro certezze. La scorsa settimana, infatti, il governo metropolitano di Tokyo ha iniziato a condurre test su campioni di riso acquistati in vari negozi della capitale, cercando in questo modo di tracciare, almeno lì, un quadro più preciso della situazione.

(red)

Eolico italiano all’estero

Alè, gli aspiranti sottosegretari