Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Pakistan: “furore” contro l’amministrazione USA

Il governo pachistano ha espresso il suo “furore” contro l’amministrazione USA per l’ennesima violazione di sovranità che, questa volta, si è esplicitata in un attacco elicotteristico costato la vita a 26 militari di Islamabad.

In una telefonata ad Hillary Clinton, il ministro degli esteri pachistano, Hina Rabbani Khar, ha veementemente protestato per questi attacchi che oltre ad essere “totalmente inaccettabili, dimostrano una indifferenza totale nei confronti del diritto internazionale e della vita umana”.

La politica di Washington nel settore si dimostra sempre più disastrosa, riuscendo a destabilizzare una potenza nucleare con conseguenze che vanno ben oltre i rischi dovuti ad uno stato, l’Iran, che dispone dell’atomica solo nelle informative dei servizi segreti e delle Agenzie compiacenti.

Ancora una volta gli Stati Uniti stanno dimostrando di saper vincere le guerre sul campo di battaglia solo per poi perdere disastrosamente il dopoguerra e la collaborazione degli “alleati”.

red

Siria: sanzioni arabe in arrivo

COP 17: ancora tante chiacchiere inutili