Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Armi chimiche: Obama minaccia Assad

Un missile la cui testata conteneva sostanze chimiche vietate martedì scorso ha fatto una strage ad Aleppo e tutto lascia supporre sia stato lanciato dai ribelli, anche se questi negano, ma Obama si scaglia contro Assad: se il governo ha usato questo tipo di armi la “linea rossa” è stata superata.

Questo significherebbe che il tanto bramato intervento armato potrebbe avere inizio, ma per fortuna Mr. President dichiara che vuole vederci chiaro e che dovranno essere svolte le dovute indagini per confermare se il missile è stato effettivamente lanciato da Assad, come accusano gli insorti.

Se questa versione fosse confermata le ritorsioni statunitensi sarebbero dure e immediate, o quasi, e si potrebbe anche azzardare giustificate, ammesso che le indagini si svolgano correttamente ed imparzialmente, ma la domanda è un’altra: cosa faranno gli USA se emergerà che a passare la “linea rossa” sono stati i ribelli?

Questo è ciò che Obama omette di dire: se è così grave, e lo sarebbe, l’uso delle armi chimiche da parte del Governo, non dovrebbe esserlo altrettanto da parte degli insorti? Se l’arma chimica necessita una feroce ritorsione da parte della comunità internazionale, essa dovrebbe scagliarsi contro chiunque vi ricorra, governativo o ribelle che sia. Invece Obama si scandalizza solo quando ne ipotizza l’uso da parte del regime, altrimenti la cosa può passare sotto silenzio: la solita politica dei due pesi e due misure e della mistificazione mediatica.

Le dichiarazioni del Presidente USA fanno legittimamente supporre, senza essere complottisti, che il missile sia un incidente creato ad arte per attivare il casus belli. Ma vogliamo concedere il beneficio del dubbio e ritenere in buona fede l’ingenuo Obama, però vogliamo anche inchiodarlo alla coerenza: se sono stati i ribelli ad impiegare l’odiosa arma chimica li bombardi come avrebbe fatto con Assad, magari usando fosforo bianco.

(fm)

E Monti vara l'ultima beffa

Ora si vuole eliminare anche la nostra lingua