Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 14/10/2008


a cura di Arianna Editrice

Indice

Politica e Informazione

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Storia e Controstoria

Articoli

Politica e Informazione

  • di Alain de Benoist
      Si dice spesso che capitalismo sia sinonimo di crisi, ovvero che esso si nutra delle crisi che provoca, oppure che la sua « facoltà d’adattamento » sia illimitata, lasciando così intendere che esso sia indistruttibile. In realtà, è necessario distinguere le crisi cicliche, congiunturali (descritte ad esempio dai celebri « cicli » di Kondratieff), dalle crisi sistemiche, strutturali < ... segue
  • di Giovanna Canzano
      “Molti analisti ed uffici studi di banche d'affari non hanno saputo prevedere come si sarebbe evoluto lo scenario planetario, questo in virtù di ancoramenti ad obsoleti modelli econometrici che non sono più in grado di essere attendibili  visto che non contemplano l'impatto della globalizzazione in termini socioeconomici  e soprattutto soppesano l'asse New York/Londra come il < ... segue
  • di Carlo Gambescia
    Perché occorre insegnare la sociologia fin dai primi cicli scolastici. Lezioni di sociologia economicaL’illusione economicistaL’illusione economicista consiste nell’artificiale identificazione dell’agire economico in senso lato con l’agire economico dell’imprenditore capitalista.Un atteggiamento culturale che implica sul piano logico l’attribuzione di un significato meramente formale alla scienza < ... segue
  • di Doriana Goracci
     Stiamo in una botte di ferro: allegri Italiani! In uno Studio Ovale, denso come solo un uovo può esserlo, di “sostanza”, in una Casa Bianca che più bianca non si può per quante candeggine ha visto, nel Grande Paese, si sono incontrati i Due, in un secondo lunedì di ottobre, 13, che ad alcuni porta bene: amici “impegnati insieme per trovare soluzioni” alla crisi economica globale. In un < ... segue
  • di Massimo Gramellini
       Fino all’altra sera avevo il sospetto che l’Italia fosse nelle mani di una classe dirigente superficiale e furbastra, simpaticamente ispirata alla famiglia Cesaroni. Ma poi ho visto la puntata di «Report» in cui Colaninno, messo all’angolo da quella judoka della notizia che è Milena Gabanelli, cercava fra i papiri del suo ufficio la clausola statutaria che dovrebbe impedirgli < ... segue

Ecologia e Localismo

  • di Giuseppe Altieri
      Il 12 giugno 2007 il Consiglio dei ministri dell’agricoltura dell’Unione Europea ha approvato un nuovo regolamento sulla produzione biologica e la sua etichettatura. Tra le modifiche previste, con il plauso delle multinazionali, si intenderebbe permettere dal 1 gennaio 2009 una tolleranza, senza etichettatura, di OGM (Organismi Geneticamente Modificati) nei prodotti biologici «in misura non < ... segue
  • di Giuseppe Altieri
    OGM NEL BIOLOGICO (FINO ALLO 0,9%) DAL 1 GENNAIO 2009? Lo prevede un nuovo regolamento europeo, che potrebbe essere addirittura anticipato da un decreto ministeriale che prevederebbe da subito ogm nel biologico fino allo 0,1%, (oggi, la tolleranza è zero). SUPERATA ABBONDANTEMENTE LA SOGLIA DI INTOLLERANZA! Si fa appello ai produttori e consumatori italiani ed europei. - Subito il Referendum < ... segue
  • di Caterina Amicucci
     Il Mar Nero visto dal lungomare di Burgas, la tranquilla cittadina bulgara che affaccia sull'omonima baia, sembra uno specchio d'acqua come un altro. La pesca intensiva e l'inquinamento dell'epoca sovietica. I pescatori però raccontano che fino a pochi anni fa nessuno mangiava i zargan, ma oggi che la biodiversità marina si è ridotta questi pesci filiformi dalla bocca ad ago sono proposti < ... segue

Economia e Decrescita

  • di Rodrigue Tremblay
      "I guai non arrivano mai come singole spie, ma a battaglioni". Shakespeare (1564-1616)" La libertà in democrazia non è al sicuro se la gente tollera che un potere personale cresca al punto di diventare più forte delle stesse istituzioni democratiche. Questo, nella sua essenza, è fascismo - il governo come proprietà di un individuo, di un gruppo o di un qualsiasi altro potere personale". < ... segue
  • di Gianluca Bifolchi
      Ho visto ieri la pubblicità di un abito da donna in cui la fascia che copre l'ombelico è di un materiale avveniristico che reagisce al calore e si restringe all'aumentare della temperatura. Così, oltre una certa temperatura, l'orlo dell'abito si alza e scopre l'ombelico. Trovo abbastanza deprimente il revival di teorie keynesiane nelle quali si pretende di trovare una risposta alla < ... segue
  • di Sergio Sedia
      La crisi che ha investito la finanzia mondiale è stata in realtà la più grande truffa mai realizzata. C'è da rimanere ammirati da tanto genio. Comincio dall'inizio. I Mutui Subprime Un bel giorno in America le banche inventano i mutui subprime, ovvero mutui concessi senza garanzie reali. Sostanzialmente chi si recava in banca compilava un modulo, una sorta di autocertificazione, in < ... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • di Emirato Islamico dell’Afghanistan
      10 Ottobre 2008Gli americani, gli inglesi, e le Nazioni Unite, vanno adesso pubblicamente protestando che per la crisi in Afghanistan non vi e’ soluzione militare, che va ricercata una soluzione pacifica, e che occorre avere colloqui faccia a faccia con i Talebani. Se costoro avessero pensato a cio’ sette anni fa e non avessero invece scelto di invadere l’Afghanistan, se non < ... segue
  • di M. K. Bhadrakumar
    Per la comunità strategica indiana sta accadendo l'impensabile: aumentano le probabilità che i taliban vengano coinvolti nella soluzione del problema afghano.La sensazionale denuncia di un giornalista investigativo, basata su uno scambio di informazioni altamente sensibile avvenuto lo scorso mese tra l'Ambasciata francese a Kabul e il Quai d'Orsay a Parigi, ha fatto luce sulla guerra < ... segue
  • di Ramzy Baroud
      I dati sono pessimi sia in Cisgiordania che nella striscia di Gaza. L'economia palestinese sta vivendo un periodo cupissimo e questo disastro è per lo più, se non totalmente, provocato dalla volontà umana e quindi è reversibile.La Banca Mondiale non ha nascosto il fatto che le restrizioni israeliane devono essere condannate in quanto responsabili degli alti tassi di povertà che < ... segue
  • di Antonella Randazzo
    Fonte: antonellarandazzo
     Molte persone, che hanno approfondito in modo onesto le tematiche inerenti agli attentati dell’11 settembre e del 7 luglio, comprendendone le vere dinamiche, si sono chieste perché mai i governi Bush e Blair avrebbero voluto un attentato terroristico sul loro proprio territorio.Molti hanno messo in evidenza l’esigenza di imporre leggi che restringono le libertà civili, ma tale motivo non < ... segue
  • di Danilo Zolo
      L'Assemblea generale dell'Onu - organo privo di effettivo potere politico - ha raccomandato alla Corte internazionale di giustizia dell'Onu - tribunale privo di giurisdizione obbligatoria - di pronunciarsi sulla legittimità della secessione del Kosovo dallo Stato serbo. L'iniziativa è stata presa dall'attuale presidente della Serbia, l'europeista Boris Tadic, che si augura con questo < ... segue
  • di M. K. Bhadrakumar
     Alla notizia dei negoziati tra governo afghano e taliban svoltisi con la mediazione dell'Arabia Saudita alla Mecca il 24-27 settembre, l'attenzione si sposta inevitabilmente sugli aspetti nascosti della “guerra al terrore” in Afghanistan: la geopolitica della guerra. Il Primo Ministro canadese Stephen Harper, che ha promesso di ritirare le truppe del suo paese dall'Afghanistan nel 2011, la < ... segue

Cultura, Filosofia e Spiritualità

  • di Michele Fabbri
    Fonte: michelefabbri
          Martin Walser, uno dei più noti narratori in lingua tedesca, nel suo ultimo romanzo Una zampillante fontana, narra la storia di una famiglia tedesca nel periodo, così decisivo per la Germania e per il mondo, fra il 1933 e il 1945. Il protagonista del romanzo, Johann, è un bambino che frequenta le scuole elementari, la cui famiglia gestisce un ristorante nel villaggio di < ... segue
  • di redazionale
    Fonte: Baldini Castoldi Dalai editore
    Un lama e due monaci suoi collaboratori vengono uccisi a poche centinaia di metri dalla residenza in esilio del Dalai lama. I tre stavano traducendo in cinese un testo del Buddha sull'Origine dipendente dei fenomeni. L'indagine sul brutale omicidio apre al commissario indiano Singh le porte di un universo a lui sconosciuto. Con il suo vice Amithaba, Singh ricostruisce i fatti e identifica i < ... segue
  • di Susanna Dolci
      Tra eros e castità Sono due volumi usciti quasi contemporaneamente. Per la stessa casa editrice e per la medesima collana. Sembrano scaffalati, in libreria, in antitesi tra loro. In verità sono uno nell’altro, quasi a voler dire del loro succedersi a compenetrazione naturale. A completamento elementarmente semplice. E sì perché uno vuol parlare di morigeratezza. L’altro si spertica ad < ... segue

Storia e Controstoria

  • di redazionale
    Fonte: www.mastermatteimedioriente.it
        Dal 27 ottobre al 19 dicembre 2006, un ciclo di conferenze di introduzione al Master Enrico Mattei in Vicino e Medio Oriente, edizione 2008-2009VICINO E MEDIO ORIENTE: STORIA E MEMORIA FRA OCCULTAMENTO E < ... segue
  • di Franco Cardini
      In occasione della mostra Il cioccolato dai Maya al XX secolo, che aprirà ad Alba il 19 ottobre, lo storico Franco Cardini ripercorre la storia del cacao dall’uso religioso delle civiltà precolombiane a quello dapprima terapeutico e poi sociale dell’Occidente. Cardini ricorda che i Maya e poi gli Aztechi davano grande valore ai semi di cacao, usato anche come denaro, ma < ... segue
  • di Luciano Canfora
       Nell’Atene del V secolo a.C. quali erano i principi base del funzionamento della democrazia? L’antichista Luciano Canfora sottolinea che le riforme di Clistene garantivano l’accesso al governo a tutti i possidenti, ma in realtà a governare erano gli esponenti delle due prime classi di censo. Non è possibile, secondo Canfora, dirimere del tutto la questione se i < ... segue
  • di Marcello De Cecco
         La crisi finanziaria globale spinge Marcello De Cecco a esaminare l’ampia gamma di concezioni del rapporto fra economia e stato nella cultura occidentale. Partendo dal confronto fra le opposte opinioni di Platone e Senofonte rispetto al ruolo sociale dei mercanti, l’autore giunge innanzitutto ad analizzare la nascita e l’organizzazione delle città < ... segue
  • di Piero Melograni
        Lo storico Piero Melograni ricostruisce tutte le fasi della complessa manifestazione di massa organizzata nel 1921 per la sepoltura del Milite ignoto a Roma inserendola nel clima politico e sociale del primo dopoguerra. Il film muto Gloria - Apoteosi del soldato ignoto girato all’epoca, ci restituisce tutti i particolari dell’evento, costruito come un vero < ... segue
  • di Sami Nair
        Lo scrittore algerino Sami Nair riflette sulla storia del Mediterraneo e sul suo ruolo culturale. Per Nair sono due i poli che hanno caratterizzato la civiltà mediterranea: da una parte quello culturale-identitario, dall’altra quello politico-economico. Alle culture identitarie della filosofia greca e dei monoteismi religiosi si affiancò la cultura dello < ... segue
  • di Giovanni Belardelli
    La svolta totalitaria del 1936 voluta e avviata dal Duce non raggiunse i suoi obiettiviSulla figura e sull'opera di Renzo De Felice, nei dieci anni o poco più che ci separano dalla sua scomparsa, si è scritto moltissimo, a testimoniare della peculiare centralità da lui avuta nella storiografia e più in generale nella vita intellettuale dell'Italia repubblicana. Ma a distinguere il recente volume < ... segue

Secessione perché sì (Archivio Fini: per abbonati)

La morte lo riscatta ma non lo assolve (Archivio Fini: per abbonati)