Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

La sinistra per il re di Prussia (Archivio Fini: per abbonati)

L'Indipendente del 15 aprile 1995

 

Attenzione. C’è in giro un altro Silvio Berlusconi. È quello che, di fronte all’affermazione di Dini che il suo governo potrebbe restare anche dopo aver espletato i famosi quattro punti, e che solo pochi giorni fa avrebbe provocato le rabbiose reazioni del Cavaliere, ha detto serenamente “è una dichiarazione corretta e ineccepibile”.

È quello che si è mostrato giovedì sera a Tempo Reale, pacato, misurato, con un sorriso un po’ meno fasullo e un po’ più spontaneo del solito, e se non ironico o, tantomeno, autoironico, perché questo è un po’ troppo fuori dalle sue corde, almeno con una certa attenzione agli altri. Per la prima volta gli ho visto riconoscere pubblicamente il ruolo fondamentale avuto dalla Lega nella “rivoluzione italiana” (anche se per aggiungere poi che è stata Forza Italia a prestare un programma al Carroccio che non ne aveva, mentre è vero esattamente il contrario) e di fronte alla solita valanga di insulti e di rodomontate che Umberto Bossi gli rovesciava addosso in playback mantenere i self-control per dire “eppure non mi riesce di trovarlo antipatico”. (...)

Continua a leggere: entra nella parte riservata o abbonati e sostieni La Voce del Ribelle.

Avviso agli abbonati: è in arrivo il numero due, Novembre 2008 (il primo numero è invece esaurito)

Obama volto nuovo degli Stati Uniti? No, solamente un ingranaggio delle lobby