Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

L’apologo di Catilina (Archivio Fini: per abbonati)

L'Indipendente del 22 Agosto 1995

Mentre un rapporto dell’Onu ci qualifica come uno dei Paesi più corrotti del mondo, peggio della Colombia, del Messico, della Grecia, della Corea del Sud, in Italia continua la campagna “per uscire da Tangentopoli”. Il professor Flick, consigliere giuridico di Prodi, propone un’amnistia e l’avvocato Taormina un condono. Ma perché mai si debba “uscire da Tangentopoli” nessuno lospiega. “Uscire da Tangentopoli” è una frase del tutto priva di senso. Forse che se amnistiamo i mafiosi usciamo da Mafiopoli? Forse che se amnistiamo gli assassini non ci saranno più omicidi? Forse che se condoniamo i borseggiatori e scippatori non ci saranno più borseggi e scippi? Evidentemente no, i mafiosi, gli assassini, i borseggiatori e gli scippatori ne verrebbero incoraggiati e non si vede per quale motivo dovrebbe andare diversamente con i tangentisti, i concessori, i corruttori. (...)

Continua a leggere: entra nella parte riservata o abbonati e sostieni La Voce del Ribelle.

Dove è la vera "questione morale"?

RASSEGNA STAMPA DEL 17/12/2008