Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 16/09/2008


a cura di Arianna Editrice

Indice

Politica e Informazione

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Scienza e Coscienza Olistica

Storia e Controstoria

Articoli

Politica e Informazione

  • di Paolo Raimondi
      “La Repubblica delle Banche” è un libro di denuncia scritto da chi non ha paura di fare i nomi dei potenti che violano le leggi, per informare e aiutare i cittadini tutti a far rispettare i propri diritti. E quindi un libro molto differente  da quelli di moda oggi contro le varie caste, che vendono molte copie, arrivano in TV e lasciano le cose come stanno, in quanto Elio Lannutti, <... segue
  • di Marco Cedolin
          Beppe Grillo e Antonio Di Pietro sono pronti a scommettere sul fatto che il futuro della “libera” informazione si giocherà sul web e da tempo spendono le proprie energie nella gestione di blog molto popolari fra coloro che frequentano assiduamente internet. Giulietto Chiesa considera imprescindibile, anche in chiave futura, lo strumento televisivo e punta tutto su Pandora Tv, <... segue
  • di Massimo Fini
    L'Italia sembra condannata a rimanere inchiodata per l'eternità a polemiche catacombali . Durante il suo viaggio in Israele il sindaco di Roma Alemanno si è rifiutato di considerare, in blocco, il fascismo "il male assoluto" condannando invece, senza se e senza ma, le leggi razziali. Apriticielo. Tutte le suorine di sinistra (oltre che la comunità ebraica), sono risorte, indignate. Veltroni ha <... segue
  • di Miro Renzaglia
      Notizia quasi sottaciuta dalla propaganda mediatica: gli Usa nazionalizzano Fannie Mae e Freddie Mac, le compagnie finanziarie maggiormente responsabili del crack dei cosiddetti mutui subprime, intervenendo, con lauti contributi statali, all’inevitabile fallimento dei due istituti bancari. «Abbiamo strutturato questo intervento con grande attenzione per proteggere i contribuenti <... segue
  • di Federico Rampini
      La crisi finanziaria più grave da un secolo, la definisce l’ex banchiere centrale Alan Greenspan. Governi e banche centrali annaspano, non trovano un argine, un punto d’arresto che blocchi la spirale dei crac. Da Bush a Trichet arrivano generiche rassicurazioni che non convincono nessuno.  Lehman Brothers, la prestigiosa merchant bank con 158 anni di storia, è costretta alla <... segue
  • di Massimo Gramellini
    Chiedo preventivamente scusa per la sbandata sentimentale, così poco adatta al paesaggio algido della finanza, ma le immagini degli impiegati di Lehman Brothers che escono di colpo e per sempre dalla loro ormai ex banca con una scatola di cartone fra le braccia mi hanno scosso. Probabilmente più di quanto abbiano scosso gli anglosassoni, abituati a nuotare nel torrente freddo <... segue
  • di Alessandro Farulli
    L’uragano Lehman non è passato e oggi si è abbattuto sulla borsa asiatica con gli indici guida in calo di oltre il 4%. Mitsubishi Ufj Financial lascia il 9,8%, Azora Bank il 19%, Kookmin Bank il 7,5%, Woori Finance Holding che controlla la seconda banca sudcoreana, ha perso il 9,9% per l´esposizione con Lehman. Male anche i petroliferi. Nel settore energia Inpex cede l´11%, Cnooc <... segue

Economia e Decrescita

  • di LEAP E/2020
      Contrariamente a ciò che l'aumento vertiginoso del corso del dollaro, rispetto a quasi tutte le grandi valute dalla fine del luglio 2008,potrebbe lasciare credere, LEAP/E2020 non vede alcuna ragione pertinente per modificare le sue anticipazioni del corso EURUSD per la fine di quest'anno. Al contrario, come descritte in questa GEAB N°27, la natura e le condizioni di manipolazione immensa <... segue
  • di Andrea Bertaglio
        “Se cerco di immaginarmi il nuovo aspetto che il dispotismo potrà avere nel mondo, vedo una folla innumerevole di uomini eguali, intenti solo a procurarsi piaceri piccoli e volgari, con i quali soddisfare i loro desideri” (Alexis de Tocqueville, 1835).Sarebbe molto più facile uscire dall’ondata di depressione a cui stiamo assistendo se non avessimo paura di ammettere che la nostra <... segue
  • di Paul Craig Roberts
      Gli statunitensi si sono allarmati lo scorso giugno quando il prezzo del petrolio è salito verso i $ 150 al barile. Oggi, mentre il prezzo cade verso i $ 100, gli statunitensi si sentono sollevati. Si sono dimenticati che prima delle guerre del regime Bush, il prezzo del petrolio era di $ 30 al barile. Una cosa simile è successa per il dollaro. La disperazione regnava mentre il dollaro <... segue
  • di Peter Morici
      Perchè dobbiamo gioire per questo fallimentoLehman Brothers [è] destinata alla liquidazione e ciò potrebbe affrettare le riforme di cui c’è bisogno Wall Street. Sforzi per trovare un compratore o smembrare l’azienda in modo ordinato sono falliti questo weekend per le stesse ragioni per cui la precedente proposta dell’amministratore delegato Richard Fuld per riorganizzare la Lehman aveva <... segue
  • di Guglielmo Ragozzino
      Nel tentativo di salvarsi dal disastro delle case e dei mutui a rischio, i famosi subprime, le maggiori banche d’investimento Usa, per rifarsi almeno in parte di una speculazione gigantesca e ormai finita male, hanno puntato sul petrolio. La crescita dei 50% in poche settimane del prezzo di riferimento è molto dovuta a loro. Mani forti che comperano a prezzi crescenti il petrolio futuro, <... segue
  • di Damien Millet*, Éric Toussaint*
    Dopo aver campeggiato, questa primavera, sui titoli dei giornali, la crisi alimentare mondiale è uscita fuori dal campo mediatico senza essere risolta. Gli esperti del Comité pour l’annulation de la dette du tiers-monde ritornano sulle cause della crisi e sui modi per uscirne.--------------------------------------------------------------------------------L’articolo 25 della Dichiarazione <... segue
  • di Paolo Di Gregorio
    Geniale e profetica valutazione del premier inglese Gordon Brown, che quando inaugurò la sede londinese di “Lehman Brothers” (nel 2004) disse:  “voglio rendere omaggio al contributo che voi e la vostra società date alla prosperità della Gran Bretagna”. Fidarsi di una banca, soprattutto se americana, mi sembra un sentimento da sprovveduti, in un periodo in cui la crisi del modello imperiale <... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • di Giovanni Di Martino
        L’attrice - presentatrice Sabrina Ferilli, nata a Fiano Romano, irriconoscibile nelle sue prime apparizioni televisive di vent’anni fa (quando era tifosa della Lazio), è un’icona dell’Italia di Berlusconi e Veltroni, proprio come Sofia Loren lo era nell’Italia di Longo e Fanfani. Pluripremiata per le sue interpretazioni di commessa, cassiera e avvocatessa, rappresenta in <... segue
  • di Gian Carlo Caprino
      Quando Condoleeza Rice ha dato il via definitivo al georgiano Saakashvili, presidente di un governo di avventurieri da sempre a libro paga dell'amministrazione USA, per un attacco armato all'Ossezia del Sud, aveva in mente due scenarii possibili, ambedue molto favorevoli agli statunitensi. Se, infatti, la Russia avesse subito l'attacco senza reagire, ritirando le sue truppe di "peace <... segue
  • di Paolo De Gregorio
    Il segretario generale della NATO, l’olandese Jaap de Hoop Sheffer, ha criticato l’accordo di PACE della UE con il Cremino, definendolo “inaccettabile”. Per la Nato (leggi Usa) sono accettabili solo le deliberazioni prese al Pentagono e se l’Europa, come in questo caso, si muove rapidamente e autonomamente disfa il paziente lavoro di accerchiamento della Russia, ordito dagli americani per isolarla <... segue

Cultura, Filosofia e Spiritualità

  • di Francesco Lamendola
         Ciascuno di noi reca impressa nell'anima la cicatrice di qualche ferita, abbastanza profonda da aver impresso una svolta irreversibile nel nostro orientamento esistenziale; e ciascuno di noi è per ciò stesso meritevole di compassione e di perdono. Ci eravamo già occupati di questo tema in un precedente articolo, La coscienza ferita è una invocazione al reintegro nell'Essere <... segue
  • di Francesco Lamendola
    Fino a qualche decennio fa esisteva la figura del medico condotto che visitava i suoi pazienti a domicilio, li conosceva da sempre; era anche un po' psicologo, e ne curava i  malanni tenendo ben presente la loro unitarietà di persone. Non si fermava alla diagnosi e alla terapia dei singoli disturbi, ma si faceva carico dell'intero quadro clinico sotteso ad essi; consigliava visite <... segue
  • di Mario Enzo Migliori
        La già ricca bibliografia evoliana, dopo le raccolte di articoli e saggi per “testata giornalistica” che avevano fatto seguito alle antologie per argomento, ci propone una nuova raccolta di testi dall’apparente disomogeneità degli argomenti trattati. Il curatore del volume attingendo all’immenso giacimento, in gran parte dissepolto, di quel patrimonio costituito dalla pubblicistica <... segue
  • di Carlo Gambescia
      . Un recente studio della Siipac (Società italiana di intervento sulle patologie compulsive - http://www.siipac.it/) ha evidenziato che quasi due milioni di italiani avrebbero una idea fissa: il sesso. Si tratta grosso modo del 2% della popolazione. La dipendenza dal sesso attraverserebbe tre fasi: la masturbazione maniacale, culminante nel sesso telefonico, e in quello che viene <... segue
  • di Mario Grossi
        A tutti gli amici e colleghi che mi chiedono, quando vengono a Roma, dei percorsi alternativi rispetto alle solite visite turistiche, consiglio sempre di andare a visitare la chiesa di S. Maria della Concezione comunemente chiamata “dei Cappuccini” a Via Veneto. La chiesa è nota soprattutto per il cimitero: quattro stanzoni sotterranei decorati con ossa di innumerevoli frati. <... segue

Scienza e Coscienza Olistica

  • di Samantha Fumagalli e Flavio Gandini
        Il pilastro che regge tutte le ricerche e le teorie elaborate ed enunciate da Giuseppe Calligaris è sintetizzabile in un’unica, semplice frase “L’essere umano è costituito da corpo, mente ed anima. Questa triplice essenza è riflessa sulla sua pelle”. Il collegamento che unisce queste tre componenti è percorribile in ogni direzione e le ripercussioni di un malessere fisico, di un <... segue

Storia e Controstoria

  • di miro renzaglia
      «Gli scacchi sono COME la vita», si provò a dire l’ex campione del mondo Boris Spasskij… Prontamente rettificato da Bobby Fisher che gli sottrasse, oltre al titolo di campione, anche il “come”, evidentemente di troppo per lui, radicalizzando: «Gli scacchi SONO la vita». Maniacale, certo! Ma quale artista, non lo è? Ecco: se proprio li si deve definire in una categoria estranea al <... segue
  • di Antonio Pennacchi
      Uno degli ultimi scritti di Benedetto Croce si intitola L’Hitler che è in ognuno di noi. Dice: “Embe’?”. Ecco, ho visto Nazirock e lì in mezzo, evidentemente, non è da escludere che ce ne possa anche essere qualcuno che circoli ancora libero solo in forza della legge Basaglia. Dice: “E chi è sto Basaglia?”. E’ quello che abolì i manicomi. “Ah, è questo il male della <... segue
  • di Fabrizio Colarieti
      Gli italiani non hanno diritto di conoscere la verità sul caso Ustica. E così anche i familiari degli ottantuno passeggeri del volo Itavia che la sera del 27 giugno 1980, mentre andava da Bologna a Palermo, s'inabissò nel Tirreno. Loro, i passeggeri, affrontando quel volo da inconsapevoli vittime della Ragion di Stato, non sapevano di certo che non sarebbero mai atterrati e che <... segue

    a cura di Arianna Editrice

RASSEGNA STAMPA DEL 17/09/2008

RASSEGNA STAMPA DEL 15/09/2008