Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 12/01/2009

a cura di Arianna Editrice

Indice

Politica e Informazione

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Scienza e Coscienza Olistica

Storia e Controstoria

Articoli

Politica e Informazione

  • di redazionale
      Prosegue per il 17° giorno consecutivo la carneficina israeliana nella Striscia di Gaza. Gli aerei da guerra e l'artiglieria bombardano giorno e notte i civili dentro le case, le strutture e i centri palestinesi.Questa notte, l'aviazione israeliana ha bombardato una casa nel quartiere ash-Shujaiyah, a Gaza, contemporaneamente, i colpi dell’artiglieria si abbattevano < ... segue
  • di Alessandro Longo
    Fonte: apogeonline
     Dall’Inghilterra all’Australia, all’Italia. Ogni motivo è buono per provare a limitare la libertà della Rete, spesso pretendendo che i fornitori di connessione si trasformino in sceriffi delle comunicazioni elettroniche.Dall’Inghilterra all’Australia, all’Italia. Ogni motivo è buono per provare a limitare la libertà della < ... segue
  • di Alessio Mannino
       Sono contro Israele perché è uno Stato nato da un’usurpazione, senza alcun buon diritto che sia stato quello deciso a tavolino da Stati Uniti, Gran Bretagna e i loro alleati all’indomani della Seconda Guerra Mondiale.Sono contro Israele perché il genocidio da loro subìto dai nazisti non poteva ammettere, come sinistro risarcimento, < ... segue
  • di Alessandro Marmiroli
    Devo confessare questa vergogna: sono partigiano, perciò odio chi non parteggia, come diceva Gramsci. Sto con chi a Gaza resiste, punto.Non possiamo non dichiarare chiaramente la nostra posizione, che non cambia a seconda di come soffia il vento. In questi giorni il conformismo ha toccato l’apice, grazie alla moltitudine di commentatori proni alla logica del politically correct. < ... segue
  • di Gianfranco La Grassa
     La destra sta mostrando tutta la sua carica ultrareazionaria e razzista nella vicenda Israele-Gaza. Non pronunziamo più per favore il termine fascista, giacché viene usato troppo spesso da vecchi mastini dell’antifascismo (falso, un insulto alla Resistenza!), altrettanto filoisraeliani e filoamericani. Gente che ha preso netta posizione antirussa in occasione < ... segue
  • di Naomi Klein
     Il modo migliore di far cessare la sanguinosa occupazione è di colpire Israele con lo stesso tipo di movimento che mise fine all’apartheid in SudafricaÈ giunto il momento. Era giunto già da un bel po’. La migliore strategia per far cessare la sempre più sanguinosa occupazione israeliana di Gaza è quella di rendere Israele il bersaglio di quel < ... segue
  • di Carlo Gambescia
    Continuiamo a non capire la sudditanza (per dirla con il grande Gianni Brera) di un uomo intelligente come Valentino Parlato verso quello spot vivente di nome Barack Obama. Soprattutto nei riguardi della sua (ancora) virtuale politica economica. Promossa a keneysismo per meriti ufficiali.In un editoriale, pomposamente intitolato La lezione di Obama < ... segue

Ecologia e Localismo

  • di Paolo Merlini
    Ferrovia della Val Venosta“Le lucciole sono scomparse da trent’anni, ma gli italiani non se ne sono accorti, oppure ci hanno fatto l’abitudine.Corrono sempre, non vedono più nulla. Dio sa come siano potuti essere un popolo di navigatori ed esploratori. All’italiano medio il viaggio lento fa ridere.E’ diventato roba da tedeschi.”Paolo Rumiz - E’ < ... segue
  • di Gabriele Bindi
    Il WWF risponde ai negazionisti del cambiamento climatico. Il gelo e le nevicate di questi giorni, insieme a un annunciato recupero della superficie ghiacciata dei mari artici, non negano la grave crisi climatica in atto, ma semmai la confermano. I cambiamenti climatici sono da osservare sul lungo periodo. La comunità scientifica è concorde...Come una rondine non fa primavera, una < ... segue
  • di Stefano Montanari
            Egregio prof. Klaus,Io non sapevo chi lei fosse fino a che non ho appreso che lei sarà chi va a presiedere l’Unione Europea per i prossimi sei mesi. Le confesso di aver provato non poco imbarazzo quando, lette alcune sue esternazioni, mi è stato assicurato che lei è uomo di cultura e ha cinque nipoti.Nel caso in cui non se ne < ... segue
  • di Giorgio Ruffolo
     Dice Giovanni Sartori: «Il 2009 sarà il primo anno - temo - di una tempesta economica perfetta. Una tempesta destinata a durare finché non torneremo a capire come nasce il denaro, cosa fa ricchezza». (Corriere della Sera, 31 dicembre)... E io temo proprio che abbia ragione.  Poi imputa alla sinistra la responsabilità di avere travisato la questione < ... segue
  • di Mario Tozzi
      Facendo una gran confusione fra tempo meteorologico e clima (come a dire tra giorni e secoli), gli inguaribili ottimisti del «tutto va bene» riprendono fiato in base ai dati del Centro di Ricerca sul Clima Artico dell’Illinois, che segnalano un aumento della superficie ghiacciata marina del Polo Nord nei mesi invernali del 2008. Si badi bene, per i primi mesi < ... segue
  • di Marco Cedolin
         In Italia esistono giornalisti “famosi” che pur essendo diventati tali dopo avere scritto libri ed articoli di pesante denuncia del “sistema”, continuano allegramente a fare parte della sua elite, scrivendo sulle pagine dei quotidiani più importanti e comparendo nelle trasmissioni in Tv con la stessa frequenza di quanto accade agli uomini < ... segue
  • di redazionale
     Premessa.Il prof. Paul Connett, candidato al premio Nobel nel 2008, è docente di chimica ambientale e tossicologica alla Saint Lawrence University di Canton, New York. Negli ultimi venti anni ha studiato le problematiche legate alla gestione dei rifiuti, con un’attenzione particolare ai pericoli derivanti dall’incenerimento ed alle alternative di non < ... segue
  • di Juliette Jowit
     È difficile immaginare il motivo per il quale gli umani abbiano scelto l’assai arido deserto roccioso di Wadi Faynan come loro primo insediamento. Tuttavia l’acqua sarebbe stata un motivo importante, sostiene l’archeologo Steve Mithen. Quando le donne e gli uomini del Neolitico vi arrivarono 11500 anni fa, le cose erano molto diverse: il clima era più fresco e < ... segue
  • di redazionale
       L'azienda sostiene che non vi sia la necessità di modificare i propri prodotti, nonostante venga citata per la presenza di pesticidi in alcune delle sue bevande a base di frutta vendute sul territorio europeo Secondo il gruppo, in una dichiarazione raccolta dal quotidiano inglese Daily Telegraph, non vi è alcun tipo di pericolo per i consumatori di Fanta arancio e < ... segue

Economia e Decrescita

  • di Gennaro Carotenuto
    Fonte: gennarocarotenuto
    Spiegatelo con parole semplici ai vostri amici, parenti, conoscenti che votano per il centro-destra, ché i conti della serva li capiscono anche loro. Mille articoli e studi possono usare maggior proprietà ma è necessario accendere una candela in memoria di Alitalia, che è forse in memoria dell’Italia paese sviluppato.Lo svuotamento, perché di questo si < ... segue
  • di Thomas D. Schauf
     L'articolo 1, Sezione 8 della Costituzione Usa stabilisce che il  Congresso deve avere il potere di coniare moneta (creare) e di  stabilirne il valore. Tuttavia, attualmente, la FED, che è una  società privata, controlla e trae profitto dal produrre moneta  attraverso il Tesoro, e controllandone il valore. La FED ebbe inizio con circa 300 persone o < ... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • di Ezio Bonsignore
    Fonte: paginedidifesa
      I commenti della maggior parte dei mass media italiani, commenti che peraltro ritengo riflettano abbastanza fedelmente l’atteggiamento dell’ opinione pubblica, a proposito di quella che viene eufemisticamente descritta come la “crisi di Gaza” sembrano essere focalizzati sopratutto sul tentativo di distinguere tra “buoni” e “cattivi”, e < ... segue
  • di Alessandro Farigu
     L'operazione Piombo Fuso nella striscia di Gaza prosegue e a colpire non è tanto l'aggravarsi del numero dei morti civili sotto i bombardamenti, ma il silenzio del mondo occidentale che li accompagna. Salvo dichiarazioni di facciata e un appello al cessate il fuoco, il genocidio continua. Tutto in aperta violazione a qualunque legge di diritto internazionale. Le Nazioni Unite, < ... segue
  • di Decimo Cirenaica
       Se il progresso tecnico bastasse a migliorare la comprensione fra gli uomini e le società, lo avremmo visto già da un secolo: i progressi delle tecniche di comunicazione sono stati giganteschi, senza che per questo sia stata creata una migliore comprensione fra gli uomini.Dominique WoltonNel faticoso annullarsi – questo farsi chiudere dal mediato – < ... segue
  • di Lev Grinberg
      L’attacco israeliano a Gaza è il regalo di addio da parte del governo d’Israele al Presidente americano uscente George W. Bush. “Il migliore amico d’Israele  di sempre” ha sostenuto il suo protetto in ogni conflitto e guerra, ha giustificato le sue mosse aggressive e ha impedito ogni intervento internazionale contro di esso. Bush ha affidato ad < ... segue
  • di Marcello Pamio
      «Ma se gli israeliani non vogliono essere accusati di essere come i nazisti, devono semplicemente smettere di comportarsi come i nazisti»  [Norman G. Finkelstein, intellettuale ebreo i cui genitori furono vittime dell’Olocausto]   ------------   «Alla fine degli Anni Cinquanta, quel grande pettegolo e storico dilettante che era John F. < ... segue
  • di George E. Bisharat
    ISRAELE STA COMMETTENDO CRIMINI DI GUERRALe violazioni di Hamas non giustificano le azioni di IsraeleDi George E. Bisharat1L’attuale attacco di Israele contro la Striscia di Gaza non può essere giustificato con l’autodifesa. Implica invece gravi violazioni del diritto internazionale, inclusi i crimini di guerra. Autorevoli leader politici e militari israeliani possono essere < ... segue
  • di Vittorio Arrigoni
    Fonte: guerrillaradio
    Alcune famiglie di palestinesi ci hanno consegnato dei volantini, piovuti dal cielo nei giorni scorsi, lasciati cadere dall'aereonautica israeliana in alternativa alle bombe. Volantino n.1, tradotto dall'arabo: "A tutte le persone residenti in quest'area. A causa delle azioni terroristiche con cui i terroristi presenti nella vostra area stanno aggredendo Israele, le Forze di < ... segue
  • di Fabio Mini (Generale)
     Il Generale Fabio Mini analizza la crisi della Striscia di Gaza, un conflitto perpetuo aumentato dall' "arroganza delle parti, l’indifferenza dei potenti e l’impotenza delle organizzazioni internazionali". Il Consiglio di Sicurezza ONU è riuscito a raggiungere una controversa risoluzione per il cessate il fuoco immediato e il ritiro delle truppe israeliane, < ... segue
  • di Miguel Martinez
    Questa tremenda maledizione contro gli assassini di Gaza mette insieme diverse persone notevoli.L'autore è Jack Hirschman,  nato a New York, da una vita sulla barricate e contro il sistema, la cui opera fonde marxismo e mistica ebraica.Jack Hirschman è il più noto poeta alternativo degli Stati Uniti, la cui opera si distingue però da quella dei suoi amici della < ... segue
  • di redazionale
      Riunito in sessione straordinaria a Ginevra, il Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite ha approvato oggi una risoluzione che ''condanna con forza'' l'offensiva militare israeliana nella Striscia di Gaza. Il testo chiede inoltre l'invio di una missione internazionale indipendente di inchiesta per indagare sulle violazioni dei diritti umani e della legge < ... segue
  • di Lorenzo Borrè
    Mi è capitato di leggere, tra le varie mail che ho ricevuto a proposito della guerra scatenzata da Israele contro la Striscia di Gaza che Hamas negli ultimi mesi avrebbe lanciato circa diecima razzi contro Israele.Orbene, il dato di diecimila razzi lanciati contro territori israeliani nel periodo di tregua 16 giugno/16 dicembre 2008 credo non sia sostenuto neanche dall'ufficio stampa < ... segue
  • di Fabrizio Legger
    La repressione attuata dall’esercito indiano rinforza la guerriglia separatistaNazionalisti e socialisti uniti contro l’oppressione di DelhiIl Nagaland è la terra dei Naga, eredi degli antichi tagliatori di teste di salgariana memoria, e le terre da essi abitate si trovano nell’estremo oriente indiano, al confine con la Birmania e la Cina. I Naga sono un popolo di origini < ... segue
  • di Alessandro Iacobellis
    In mezzo a tutto il fiorire di reazioni (o meglio, di mancate reazioni…) della comunità internazionale al sanguinoso attacco israeliano contro la Striscia di Gaza, iniziato il 27 dicembre, è passato in secondo piano l’atteggiamento assunto dal Venezuela di Chavez.La Repubblica Bolivariana, infatti, ha deciso, in data 6 gennaio, l’espulsione dell’ambasciatore < ... segue

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Scienza e Coscienza Olistica

  • di Stefano Cagno
      Alcuni giorni fa, puntuale come un orologio svizzero, è passata sui mass media la notizia dell'ennesimo animale manipolato geneticamente che sarà in grado, secondo alcuni ricercatori, di fornire risposte a quesiti scientifici fino ad ora irrisolti. Il 26 novembre scorso l' Ansa annunciava che alcuni ricercatori italiani avevano «creato il primo modello < ... segue
  • di Francesco D'Ingiullo
    Nati in casaLe custodi della nascita raccontanoAltica EdizioniDalla quarta di copertinaDel parto a domicilio, in Italia, si parla ancora poco. E ancora poche sono le donne che, conoscendo questa opportunità, decidono di rimanere a casa, dove sicura­mente vengono garantite l'intimità e la tranquillità necessarie. Per questo una raccolta di 40 racconti, scritti < ... segue

Storia e Controstoria

  • di Alessandro Giuli
    Passeggiata archeologica sul Colle dell’inizio, lì dove Giano custodisce le porte dell’Urbe e la memoria della Repubblica RomanaMMDCCLXI ab Vrbe ConditaAnte diem quintum Eid. Ian.AGONALIANella ricorrenza delle feste Agonalia, compiuti i riti domestici in onore del Padre Giano, Lucio Giulio Glanico raggiunge la domus del proprio maestro Giulio Pomponio Leto nei pressi del tempio < ... segue
  • di Francesco Mario Agnoli*
    Fonte: 21e33.blogspot
     L'Appello di Blois Facendo seguito ad un appello del 2006, sottoscritto da un migliaio di storici di tutta Europa e a un libro (dello stesso anno) di René Rémond, Quand l'Etat se méle de l'histoire, a fine ottobre 2008 l'associazione Liberté pour l'Histoire e lo storico Pierre Nora de l'Academie française hanno lanciato un nuovo < ... segue

RASSEGNA STAMPA DEL 13/01/2009

RASSEGNA STAMPA DEL 11/01/2009