Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 20/01/2009

a cura di Arianna Editrice

Indice

Politica e Informazione

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Scienza e Coscienza Olistica

Articoli

Politica e Informazione

  • di Miguel Martinez
  • di Desiderius Hampel
    Sarà che mi chiamo Desiderius, che in fondo è un bel nome latino.Sarà quel che sarà, ma oggi, un caro amico, anzi più di un amico, uno alquale sarò sempre debitore, mi ha mandato, mi ha mandato anche lui, unbell’articolo sui mussulmani che pregano in Piazza del Duomo, e già che cisono pregano anche in Piazza Maggiore.E allora, amici, adesso < ... segue
  • di Luciano Fuschini
        Secondo la autoidealizzazione che il sistema parlamentare liberal-democratico fa di sè, esso sarebbe basato sulla competizione elettorale fra una pluralità di partiti e permetterebbe la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica e un ricambio dei ceti dirigenti senza lo spargimento di sangue frequente in altri sistemi. Nella cornice di uno Stato non < ... segue
  • di Massimo Gramellini
      Se le indiscrezioni di Dagospia verranno confermate e Fiorello lascerà la tv pubblica per diventare il volto di quella a pagamento, saremo entrati ufficialmente nella terza era della televisione. La seconda cominciò con l'ingaggio di Mike Bongiorno da parte di Berlusconi. Il fatto che il re del quiz nozionistico abbandonasse le cabine con le cuffie per andare a < ... segue

Ecologia e Localismo

  • di Gabriele Bindi
    I contadini sono un'altra specie in estinzione. Civiltà Contadina ha lanciato una campagna popolare per una legge che riconosca l'agricoltura contadina e liberi il lavoro dei contadini dalla burocrazia. Oggi possono esistere solo gli impreditori agricoli che sopravvivono anche grazie ai finanziamenti della comunità europea e vengono costretti alle monocolture, senza < ... segue
  • di Andrea Bertaglio
    Sabato 24 gennaio verrà presentata a Cassinetta di Lugagnano, in provincia di Milano, la campagna “Stop al consumo di territorio”. Un modo per dire basta allo sfruttamento che il nostro territorio subisce costantemente a spese dell’ambiente stesso e dell’uomo. Agli italiani piace chiamare l’Italia il “Bel Paese”. Ma fino a quando ne avranno la < ... segue
  • di Marco Cedolin
     Anche la costruzione dell’alta velocità spagnola, impropriamente magnificata durante una puntata di Report nell’aprile dello scorso anno, sta incontrando grande opposizione fra le comunità locali dei cittadini iberici che protestano in maniera veemente contro una grande opera faraonica di dubbia utilità, che farà scempio del territorio prosciugando le < ... segue

Economia e Decrescita

  • di movisol
     Le misure che qui veniamo a proporre, sono misure studiate dal Movimento internazionale per i diritti civili, solidarietà, per l’intero scenario internazionale nonché per la specificità del caso statunitense.Tuttavia queste misure sono necessarie ed applicabili anche all’Italia. La crisi sistemica del sistema finanziario mondiale è infatti in pieno < ... segue
  • di Massimo Mucchetti
      Quale sarà la durata della recessione innescata dalla crisi bancaria globale? Quante persone saranno licenziate? Torneremo agli anni Trenta, quando la recessione degenerò nella Grande Depressione? Fin dove si spingerà la mano pubblica nel turare le falle della finanza privata già colpita dal suo primo suicidio eccellente, quello del miliardario tedesco Adolf < ... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • di Michel Chossudovsky
    Una spedizione di armi, dagli Stati Uniti ad Israele, di un'ampiezza eccezionaleUn enorme carico di armi degli Stati Uniti, per Israele, che composta da 3000 tonnellate “di munizioni”, è in navigazione verso Israele. La dimensione e la natura di questa spedizione è “sconosciuta”. Sotto l'anonimato, un intermediario ha dichiarato: < ... segue
  • di Miguel Martinez
    Nella foto, i vincitori della quinta Notte di Gala al Casinò  (Fifth Annual Casino Night Gala Event) a New York, organizzata dalla direzione giovanile di Friends of the Israeli Defense Force (FIDF)."Una notte vibrante che metterà insieme oltre 1.500 dei più prestigiosi, giovani e ascendenti professionisti di New York, per bere e mangiare, giocare, ballare e godere di < ... segue
  • di Fabio Mini (generale)
    Con i nuovi eserciti e le nuove armi i danni collaterali dovrebbero tendere a zero. E con i nuovi avversari non ci sono strutture militari e produttive da distruggere. Ci sono solo case, chiese, moschee e persone, donne e bambiniI danni collaterali sono per definizione quelli causati ai civili quando si tenta di colpire gli obiettivi militari. Sono danni previsti o imprevisti, frutto < ... segue
  • di Michele Altamura
    Sembra che sia realmente cessata la lite senza fine tra Russia e Ucraina, con la ratifica da parte di Vladimir Putin e Yulia Tymochenko dei due contratti risolutivi. L’esito positivo della controversia può senz’altro essere salutato come un successo diplomatico , ma lascia comunque una profonda amarezza per come è stata gestita questa crisi del transito, o guerra del gas. < ... segue
  • di c.m.m.
    Dopo tre settimane di combattimenti e a poco più di 24 ore dal cessate il fuoco dichiarato da Israele e Hamas, la devastazione della Striscia di Gaza emerge in tutta la sua portata.Stando alle prime stime effettuate dall'Ufficio centrale di statistica palestinese di Ramallah (Pcbs) i danni ammontano a circa 1,9 miliardi di dollari. “L'aggressione ha distrutto le infrastrutture < ... segue
  • di Daniel Finn
    Daniel Finn: Quali pensa che siano, in questo momento, i principali obiettivi strategici di Israele nella sua offensiva contro la striscia di Gaza?Gilbert Achcar: Si tratta di una domanda difficile, perché sono coinvolti diversi piani. Da una visuale ampia, (l’offensiva) fa parte di una lotta in corso tra Israele da una parte e sia Hamas che Hezbollah dall’altra: una lotta che < ... segue
  • di Carlo Gambescia
    Oggi è il giorno di Barack Obama? Come uomo, può darsi. Ma è anche il giorno della democrazia Usa? No.Spieghiamo le ragioni del nostro dissenso proponendo ai elettori un’analisi spettrale della democrazia americana. E sicuramente non celebrativa. Una disamina particolarmente importante, qui in Italia, sorta di lontana provincia del neo-Impero statunitense… Dove si < ... segue
  • di Mahdi Darius Nazemroaya
      In Medio Oriente c'è la diffusa convinzione che la guerra contro Gaza sia un'estensione della guerra del 2006 contro il Libano. Non c'è dubbio che la guerra nella Striscia di Gaza faccia parte dello stesso conflitto.Inoltre, dalla sconfitta israeliana nel 2006, Tel Aviv e Washington non hanno abbandonato il progetto di trasformare il Libano in uno stato < ... segue
  • di Mahdi Darius Nazemroaya
      Per comprendere realmente lo specifico bisogna capire il generale, e per dominare la conoscenza del generale bisogna comprendere lo specifico.Quello che sta accadendo nei Territori Palestinesi si ricollega a ciò che sta accadendo in tutto il Medio Oriente e nell'Asia Centrale, dal Libano all'Iraq e all'Afghanistan presidiato dalla NATO, come parte di un più < ... segue
  • di byebyeunclesam
    Non contenti del Programma Individuale di Cooperazione siglato lo scorso dicembre fra la NATO ed Israele, ora gli atlantisti, per bocca del Segretario Generale Jaap de Hoop Scheffer, ipotizzano una presenza - almeno indiretta - dell’Alleanza Atlantica in terra di Palestina.Al riguardo ecco la parte conclusiva del discorso pronunciato da de Hoop Scheffer l’11 gennaio u.s.,  in < ... segue
  • di Stefano Vernole
    Fonte: noctuaedizioni
    La questione serba e la crisi del kosovo Stefano Vernole  pp. 192 - € 18,00NOCTUA edizioniMalgrado la presenza di un esercito internazionale d’interposizione, il cosiddetto UCK ha provveduto ad espellere dal Kosovo e Metohija quasi tutte le minoranze non albanesi (circa il 20% degli attuali abitanti), cioè 240.000 persone, di nazionalità serba, montenegrina, turca, < ... segue
  • di mazzetta
     George W. Bush è il presidente americano che ha protetto il maggior numero di miglia quadrate dallo sfruttamento umano, trasformandole in parchi o “monumenti” nazionali. Sembrerà strano a chi ha memoria di quel George che ha fatto falsificare i rapporti delle agenzie nazionali americane sul clima e sullo stato dell'ambiente, o a chi lo ricorda come il presidente < ... segue
  • di Mumia Abu-Jamal
       Nel momento in cui Barack Hussein Obama presterà giuramento, prenderà in mano qualcosa di più che le redini del governo degli Stati Uniti; egli erediterà il governo di un impero, qualcosa per cui nessun americano era consapevole di votare.La più alta carica politica in una nazione di oltre 300 milioni di persone non ha impatto solo su queste, ma le < ... segue
  • di Carlo Bertani
      Aspettavo questo giorno dal 2000, e finalmente è giunto. Non che m’attenda chissà quali miracoli dal tuo successore ma, quando un vero rompicoglioni come te se ne va, un po’ si gode.Qualcuno, fra gli storici e le grandi firme del giornalismo “embedded”, già azzarda bilanci sulla tua presidenza. Ora, non vorrei apparire blasfemo, ma soltanto < ... segue
  • di Thierry Meyssan
     L’attacco israeliano contro Gaza è un’opzione preparata da lunga data. La decisione di attivarlo è stata presa in risposta alla nomina dell’amministrazione Obama. I cambiamenti strategici a Washington sono sfavorevoli per gli scopi espansionistici di Tel Aviv. Israele ha dunque cercato di forzare la mano della nuova presidenza statunitense mettendola dinanzi < ... segue
  • di Antonio Mazzeo
    Il Comando USA per le operazioni in Africa, AFRICOM, ha dato il via ad un ponte aereo per trasferire in Darfur, via Ruanda, 75 tonnellate di materiali pesanti (camion per il trasporto carburante, elevatori, depositi d’acqua ed attrezzature varie non meglio specificate), a sostegno dell’ambigua operazione di “peacekeeping” che ONU e Unione Africana sostengono nella regione < ... segue
  • di Gilad Atzmon
    Essi si ritirano unilateralmenteEssi cessano il fuoco unilateralmenteEssi invadono unilateralmenteEssi vincono unilateralmenteEssi distruggono unilateralmenteEssi massacrano unilateralmenteEssi fanno unilateralmente il bagno nel sangueEssi spargono fosforo bianco unilateralmenteEssi uccidono donne e bambini unilateralmente Essi sganciano bombe unilateralmenteEssi vivono unilateralmente su terra < ... segue
  • di Michelle Goldberg
     Mentre Israele polverizza Gaza, dubbi e domande sulla politica israeliana stanno iniziando a dominare nei media statunitensi"Livni contestata da giornalisti Usa. Il ministro degli esteri israeliano, Tzipi Livni, è rimasta sorpresa ieri notte da alcuni giornalisti che le hanno rivolto pesanti accuse e l'hanno bollata come "terrorista" per l'offensiva militare < ... segue
  • di Paolo Barnard
    (commento alla lettera di Abrham B. Yehoshua, pubblicato dalla Stampa del 18/01/2009)Abrham. B. Yehoshua. “Caro Gideon,negli ultimi anni ... Quando ti pregai di spiegarmi perché Hamas continuava a spararci addosso anche dopo il nostro ritiro tu rispondesti che lo faceva perché voleva la riapertura dei valichi di frontiera..."Hamas continua a sparare razzi anche e < ... segue
  • di Ismail Haniyeh
    Scrivo questo articolo rivolgendomi ai lettori occidentali di ogni orientamento politico mentre la macchina da guerra israeliana continua a massacrare il mio popolo a Gaza. Finora, sono state uccise quasi mille persone, circa metà delle quali sono donne e bambini. Il bombardamento di questa settimana della scuola dell'UNRWA (UN Relief Works Agency) nel campo profughi di Jabalya è < ... segue
  • di Jamil Hilal*
      "Ribadisco che tratteremo la popolazione (di Gaza) con un guanto di velluto". (Il premier israeliano Ehud Olmert) Israele ha cominciato i bombardamenti aerei su Gaza la mattina del 27 dicembre, e l’attacco di terra con i tank e la fanteria ha avuto inizio il 3 gennaio. Al 9 gennaio circa 776 palestinesi (per metà donne e bambini) erano stati massacrati (alcuni < ... segue
  • di Michaela De Marco*
    1) Come considera l'atteggiamento della comunità internazionale (in particolare EU e USA) riguardo la guerra a Gaza? Cominciamo col dire che è lo stesso concetto di “comunità internazionale” ad essere equivoco. A cosa si riduce l’Onu, che dovrebbe esserne la massima espressione? A ratificare tutte le violazioni angloamericane e sioniste del “diritto < ... segue
  • di Ugo Gaudenzi
      Era la notte del 3 giugno del 1968.Un giovane ingegnere belga, Roger Coudroy, cadeva dietro le linee degli occupanti sionisti in Palestina, alla testa di un commando di al Assifah, il braccio armato di al Fatah. Fu, quella, la prima azione armata dei fedayn palestinesi nelle terre appena occupate - a giugno, nella cosiddetta guerra dei sei giorni - da Moshe Dayan e dalle truppe di < ... segue
  • di Vittorio Arrigoni
     19 gennaio 2009Il mio articolo pubblicato il 16+1 su Il Manifesto:Si racconta di un anziano signore che uscito di casa per procurarsi del cibo durante una delle rare tregue mattutine, non sia stato più in grado di trovare la via del ritorno. I bombardamenti hanno modificato radicalmente la geografia di Gaza, alterandone insieme il tessuto sociale. Centinaia di famiglie che per anni < ... segue
  • di Vittorio Arrigoni
     19 gennaio 2009Il mio articolo pubblicato il 16+1 su Il Manifesto:Si racconta di un anziano signore che uscito di casa per procurarsi del cibo durante una delle rare tregue mattutine, non sia stato più in grado di trovare la via del ritorno. I bombardamenti hanno modificato radicalmente la geografia di Gaza, alterandone insieme il tessuto sociale. Centinaia di famiglie che per anni < ... segue

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Scienza e Coscienza Olistica

  • di redazionale
     Una percentuale sempre più alta di italiani preferiscono affidarsi, pagando di tasca propria, alle cure non convenzionali. Il risparmio stimato da Omeoimprese, per il Ssn, vale ben 40 milioni di euro."Secondo l'Ispo ormai il 65% della popolazione ha dimestichezza col termine medicine non convenzionali e le conosce," è il commento rilasciato all'Adnkronos < ... segue

RASSEGNA STAMPA DEL 21/01/2009

RASSEGNA STAMPA DEL 19/01/2009