Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 20/12/2009

a cura di Arianna Editrice

Indice

Politica e Informazione

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Scienza e Coscienza Olistica

Storia e Controstoria

Articoli

Politica e Informazione

  • di Massimo Fini
      Qualche mese fa di fronte ai ripetuti, violenti attacchi di Berlusconi alla Magistratura ogni volta che viene raggiunto da un provvedimento giudiziario, scrivevo su questo giornale: "La Magistratura è come l’arbitro di una partita di calcio. Dell’arbitro si può dire che sbaglia, che è impreparato, che non ci vede, ma se alcuni giocatori sostengono che ... segue
  • di Sergio Rizzo
      Ricordate la «legge mancia»? «Mai più», aveva decretato il governo Prodi, che l' aveva abolita con la Finanziaria del 2008 per iniziativa dell' Idv di Antonio Di Pietro. «Mai più», aveva convenuto anche il governo Berlusconi, a quella sconcia distribuzione a pioggia prevalentemente dettata da esigenze clientelari. Un sistema per ... segue
  • di Sergio Rizzo
    Il costo della politica La Corte dei conti Il rapporto pubblicato su Internet indica un guadagno del 270% in un quinquennio Il limite Per accedere al Parlamento esiste una soglia di sbarramento del 4%, ma per ottenere i contributi è sufficiente raggiungere l' 1%Il referendum del 1993 Un meccanismo studiato per aggirare i risultati devastanti della consultazione popolare promossa dai ... segue
  • di Gianluca Di Feo
    Tutta la gestione della Difesa passa in mano a una società per azioni. Che spenderà oltre 3 miliardi l'anno agli ordini di La Russa. Così un ministero smette di essere pubblicoLe forze armate italiane smettono di essere gestite dallo Stato e diventano una società per azioni. Uno scherzo? Un golpe? No: è una legge, che diventerà esecutiva nel giro di ... segue
  • di Matteo Simonetti
        Il duomo in faccia a Berlusconi ci ha donato interminabili serate televisive sul tema. Abbiamo assistito allo spettacolo indecente di politici, giornalisti e conduttori, tutti intenti a richiamare alla pacificazione nazionale e, dopo un attimo, ad aggiornare vicendevolmente la consueta teoria di accuse ed offese. Come al solito la televisione, chiusa in se stessa ed ... segue
  • di Marcello Veneziani
    Esimio Presidente della Repubblica, Egregio Presidente della Camera, Illustre Presidente della Corte Costituzionale, mi rivolgo a voi, massimi custodi della Costituzione, delle Leggi e del Parlamento, per esortarvi a esercitare il vostro ruolo. Sono un cobas della Repubblica italiana, ovvero un concittadino di base, un sovrano come tanti. Vi rivolgo un deferente e accorato appello sapendovi ... segue
  • di Ugo Gaudenzi
     30 mila soldati a stelle e strisce, altri 30 mila mercenari, 10 mila ascari “occidentali” (1000-2000 italiani in più)... Questi i rinforzi previsti dal nobel per la pace Obama per “difendere la democrazia in Afghanistan”. Ma di quale “democrazia” si tratterà mai? Quella della corruzione dei ras e del traffico di stupefacenti insediata a Kabul ... segue

Ecologia e Localismo

  • di Hugo Chavez
      Il discorso del presidente venezuelano al vertice climatico di CopenhagenSignor Presidente, signori, signore, amici e amiche, prometto che non parlerò più di quanto sia già stato fatto questo pomeriggio, ma permettetemi un commento iniziale che avrei voluto facesse parte del punto precedente discusso da Brasile, Cina, India e Bolivia. Chiedevamo la parola, ma non ... segue
  • di redazionale
       In soli 11 giorni è stata eguagliata l´emissione di gas del Paese nordafricano Questo summit in difesa del Pianeta inquina quanto il Marocco in un anno Nella capitale danese è schierata una flotta di 1200 auto con autista e 140 jet privati Centoventi capi di Stato e di governo, 30 mila accreditati, 15 mila delegati, oltre 5mila giornalisti riuniti al ... segue
  • di Giuseppe Altieri
    Fonte: www.mangiacomeparli.net
    A Natale fai un regalo al Pianeta Terra... e ai tuoi figli: Boicotta il centro commerciale e fai la spesa dal piccolo negoziante locale e dai contadini biologiciIn tal modo aiuterai la natura, la tua salute e salverai molte piccole ditte ed i contadini biologici, che sono il cuore dell'Economia Ecologica (Econologia) costa qualcosa in più?Fai un regalo al Pianeta Terra......soprattutto ... segue
  • di Alessandra Profilio
    Nessun obiettivo vincolante, nessun tetto di emissioni per ciascun paese, nessun serio obiettivo per il futuro. Le uniche cifre cui si fa riferimento sono quelle riguardanti gli aiuti finanziari ai Paesi poveri: sono previsti aiuti per 30 miliardi di dollari entro il 2012. Numerosi i Paesi che a Copenhagen si sono rifiutati di firmare l’accordo definendolo “una ... segue
  • di Loretta Napoleoni
    Fonte: caffe
       Tutti si aspettavano che lo scontro tra paesi ricchi e poveri avvenisse al G20, è infatti questa l’arena dove i problemi economici del mondo dovrebbero essere discussi. Invece, la nuova guerra fredda prende forma a Copenhagen. È qui che assistiamo alla creazione di due blocchi, simili alla dicotomia tra quello comunista e il mondo libero. Il casus belli ... segue
  • di Salvina Elisa Cutuli
    Secondo l’indagine “Abitudini e Stili di vita degli adolescenti 2009” compiuta dalla Società italiana di pediatria, il 7% circa degli adolescenti trascorre molte ore al giorno davanti al pc o alla Tv. Questo abuso determina una serie di comportamenti negativi che non sono correlati direttamente alla Tv, ma interferiscono anche con le abitudini alimentari, la percezione del ... segue
  • di Miro Renzaglia
    E’ difficile dire se si possa definire un fallimento annunciato. Ma alla fine il risultato è lo stesso. Annunciato o non annunciato il vertice di Copenaghen sul clima si è concluso con un (quasi) nulla di fatto.Usa, Cina, India, Brasile e Sudafrica hanno siglato un accordo che conferma, ma molto debolmente, l’impegno a contenere nei due gradi centigradi l’aumento ... segue
  • di Federico Rampini
    Le ragioni della vittoria politica di "Cindia" al vertice sul cambiamento climatico? Il responsabile Onu per l´ambiente Yvo de Boer le riassume così: «In India 400 milioni di persone vivono senza accesso alla corrente elettrica. Come gli dici di spegnere una lampadina che non hanno?» È ciò che il premier indiano Manmohan Singh aveva in mente quando ... segue
  • di Antonio Cianciullo
       «Hanno accettato questo accordo per evitare il collasso delle trattative? Ma il collasso è quello che abbiamo di fronte: niente target, niente impegni veri…» Jeremy Rifkin, il teorico della terza rivoluzione industriale, dal suo ufficio di Washington si è tenuto costantemente aggiornato sugli sviluppi della conferenza di Copenaghen. Ora, a pochi ... segue

Economia e Decrescita

  • di Giulietto Chiesa - Alberto Conti
    Un dialogo fra un lettore e Giulietto Chiesa. «Parlare di "banchismo" si può e si deve, solo che non possiamo farlo "serenamente". Perchè questo è il vero e unico centro del potere mondiale e non è niente affatto sereno quando qualcuno prova a mettere il naso nei suoi affari.Io sono sempre più convinto che la sovranità monetaria ... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • di Manuel Zanarini
     Nello scenario geopolitico eurasiatico, un nuovo fenomeno sta prendendo piede negli ultimi anni: il diffondersi delle “Rivoluzioni Colorate”. Si può considerare un’evoluzione rispetto alla “strategia della tensione” della Guerra Fredda, e consiste nel tentativo, a volte andato a buon fine altre no, di sovvertire il Governo di una nazione, precedentemente ... segue
  • di Uriel
    Fonte: Wolfstep
    Se c’e’ una nazione che puo’ rappresentare l’idea di “Politica degli annunci” negli ultimi tempi, essa si chiama Stati Uniti d’America. Ricordate la storia della “rivoluzionaria” riforma della sanita? Ricordate la storia che le banche avevano restituito il TARP e allora adesso Obama poteva prendere quei soldi e usarli per il mondo ... segue
  • di Michele Paris
    Le grandi assenti dall’asta che la settimana scorsa ha assegnato i diritti di esplorazione di numerosi pozzi petroliferi in Iraq sono state, inaspettatamente, le compagnie petrolifere americane. Le concessioni rilasciate dal ministero del Petrolio di Baghdad hanno premiato in particolare aziende europee e asiatiche, spesso riunite in joint ventures, molte delle quali hanno accettato ... segue
  • di byebyeunclesam
    Nel suo ultimo Rapporto Anti-Impero l’analista politico William Blum scrive: “La prossima volta che sentirete che l’Africa non può produrre buoni dirigenti, persone impegnate per il benessere della maggioranza dei loro popoli, pensate a Nkrumah ed al suo destino. E ricordatevi di Patrice Lumumba, rovesciato nel Congo del 1960-1 con l’aiuto degli Stati Uniti; e ... segue
  • di Aldo Braccio
    La messa fuori legge – da parte della Corte costituzionale turca – del DTP (Demokratik Toplum Partisi, Partito per una società democratica), il partito filocurdo che ha ripreso l’eredità storica di altri movimenti ugualmente caduti sotto la mannaia della Corte, si propone di modificare l’intera scena politica turca. Non è affatto una conseguenza del ... segue
  • di Andrea Perrone
       La Turchia annulla le mire guerrafondaie dell’impero a stelle e strisce.Per evitare un peggioramento delle relazioni con Russia e Iran, la Turchia si è detta contraria al dispiegamento sul suo territorio delle infrastrutture del sistema antimissile statunitense (ABM). La notizia è stata annunciata da fonti governative e militari di Ankara. È la risposta ... segue

Cultura, Filosofia e Spiritualità

  • di Stenio Solinas
     «Il poeta è stanco» dice Valerio Zecchini parlando ironicamente di sé in terza persona. È reduce da un reading in Campania che aveva come titolo «Una Napoli peggiore è possibile» e tra aforismi, musiche e massime si è esibito anche lì nella declamazione ginnica. La cosa funziona così: l’artista stende sul palco un ... segue
  • di Francesco Lamendola
    Questa notte è caduta la prima neve.Era stata una giornata molto fredda, e, alla sera, la temperatura si era ancora abbassata; ma poi, nelle prime ore della notte, il freddo si era attenuato e la natura era sembrata come sospesa, in attesa di qualcosa.Quindi, mentre ormai tutti dormivano, la neve ha incominciato a cadere: silenziosa come un gatto che scivola nel buio, fitta, sempre ... segue

Scienza e Coscienza Olistica

  • di librisalus
    Fonte: librisalus
     Anche se la stagione influenzale non è completamente passata, possiamo dire di aver vinto la nostra battaglia informativa presso l’opinione pubblica che aveva come obiettivo quello di spiegare non solo l’inutilità ma anche i danni della vaccinazione antinfluenzale contro il virus della “Suina” A/H1N1. Infatti, sono state pochissime (si parla di circa ... segue
  • di Claudia Rainville
    "Caro amico e cara amica,In passato ho supposto che i vaccini potessero essere pericolosi. Oggi ne sono più che convinta. Recentemente ho effettuato una ricerca sulla sindrome di Miofascite Macrofagica. Che sorpresa nello scoprire la similitudine con una malattia che ho incontrato spesso in persone in consulto e cioè la Fibromialgia. La Fibromialgia é una malattia molto ... segue
  • di Michel Odent
       Nel suo nuovo libro "Le funzioni degli orgasmi", Michel Odent, pioniere del parto naturale, mette in luce le profonde analogie fisiologiche alla base di tre processi fondamentali della vita: nascita, allattamento e accoppiamento. Processi regolati dal medesimo cocktail di ormoni e che se vissuti in modo consapevole e in condizioni ottimali, costituiscono ... segue
  • di Enea Baldi
       Quello di fare affari attraverso la gestione della farmacopea, è un mestiere che inizia un po’ di tempo fa. Una delle multinazionali che più di tutte, specie nell’ultimo decennio, ha fatto parlare di sé per gli scandali legati ai profitti economici ottenuti sulla salute della gente, è la GlaxoSmithKline.Era il 1873, quando a Wellington, in ... segue

Storia e Controstoria

  • di Matteo Pistilli
    Fonte: cpeurasia
     A quarant’anni dalla strage di Piazza Fontana, è davvero incredibile che alla luce delle realtà emerse nel tempo non si tirino le necessarie conclusioni. Ciò dipende dal fatto che dietro non solo a quella strage, ma a tutto il periodo della cosiddetta “strategia della tensione”, non ci sono questi o quei rappresentanti di un’ideologia politica, ... segue
  • di Giancarlo Galli
    Tradotta la «Storia dei crimini monetari» dello studioso americano Alexander Del Mar, che poco prima del 1929 ricostruì le complicità occulte fra speculatori A anche gli sviluppi dell’at­tuale crisi economico-fi­nanziaria che ha messo in ginocchio l’intero pianeta gettan­do un’ombra sinistra sulla mitizzata «globalizzazione», ... segue
  • di Ingrid Zündel
    Il 16 Dicembre del 2009, è stato proiettato a Toronto un film intitolato “Sinking the Gustloff” [Affondare la Gustloff]. La regia è di Marcus Kolgar, un giovane estone-canadese. Karin Manion, una “sopravvissuta della Gustloff”, ha scritto queste osservazioni introduttive:LA CATASTROFE DELLA GUSTLOFFVolevo introdurre questo film perché mi considero, per ... segue
  • di Valerio Castronovo
             Nel suo Quando l’Asia era il mondo. Storia di mercanti, studiosi, monaci e guerrieri tra il 500 e il 1500, Stewart Gordon disegna un grande affresco sulla storia dell’Asia dal 500 al 1500: l’alto grado raggiunto da scienza e tecnologia, il ruolo delle religioni, le piste commerciali e i transfer culturali, la grande ... segue
  • di Filippo Ghira
       Gli interessi dei gangster italiani ed ebrei si fusero indissolubilmente nel biennio 1930-31. A New York la malavita italiana si divideva sostanzialmente in due gruppi contrapposti. Da un lato c’era la principale Famiglia, quella del siciliano Joe Masseria che aveva ai suoi ordini personaggi come i siciliani Salvatore Lucania (Lucky Luciano), napoletani come Vito Genovese e ... segue

Il film: Scots wha hae (dal n°15)

Biblioteca Ribelle: eccola, dal 28 dicembre, on-line