Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

RASSEGNA STAMPA DEL 02/02/2009

a cura di Arianna Editrice

Indice

Politica e Informazione

Ecologia e Localismo

Economia e Decrescita

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

Cultura, Filosofia e Spiritualità

Storia e Controstoria

Articoli

Politica e Informazione

  • di Guido Ceronetti
      Ho inteso, dalla sua stessa voce, il Presidente del Consiglio associare ipoteticamente stupro a «bella ragazza», e faccio questa nota per inquadrare con meno imprecisione il fenomeno in questione, psicologicamente e criminologicamente tra i più complessi e inafferrabili. Quando leggiamo, nella storia delle origini di Roma, del ratto delle Sabine, sarà bene < ... segue
  • di Miguel Martinez
    "Noi pieghiamo le vostre menti, i vostri scopi, i vostri piani. Voi di là, che avete altri intenti dai nostri, vi costringiamo a conformare al nostro volere!Con la mia mente, catturo le vostre menti; con i vostri pensieri, seguite il mio pensiero! Io pongo i vostri cuori sotto il mio controllo: venite, dirigendo la vostra strada secondo il mio percorso!Io ho invocato il cielo e la < ... segue
  • di Marco Milioni
          Sabato 31 gennaio una porzione dell'aeroporto Dal Molin di Vicenza è stata occupata con un blitz da un centinaio di attivisti che si oppongono alla costruzione della nuova base americana di Vicenza nell'estremo lembo settentrionale della città. Che valore ha una iniziativa del genere? L'iniziativa ha un valore assoluto. In un Paese in < ... segue

Ecologia e Localismo

  • di Serge Latouche
     In un bel articolo intitolato “Ivan Illich ou la bonne nouvelle”, uscito nel giornale francese “Le monde” del 27/12/2002, Jean-Pierre Dupuy scriveva:“La bonne nouvelle est que ce n’est pas d’abord pour éviter les effets secondaires négatifs d’une chose qui serait bonne en soi qu’il nous faut renoncer à notre mode de < ... segue
  • di Arturo Zilli
    Serge Latouche, antropologo dell'economia, osservatore attento dei movimenti sociali in Europa e nel Sud del mondo, filosofo e teorico della decrescita, è stato a Bolzano, invitato dal Centro per la Pace, per presentare il suo libro "La scommessa della decrescita" [Feltrinelli]. Il suo nuovo lavoro demolisce ogni fondamento della crescita economica illimitata, parola < ... segue
  • di Susanna Dolci (a cura di )
    Ve la ricordate la fiaba di Esopo, dove il pastore burla di continuo tutti gridando per la presenza di un fantomatico lupo pericoloso finché questi arriva veramente e si mangia tutte le pecore, nella generale indifferenza? Ecco per l’acqua, attualmente, è la stessa cosa, togliendo, ovviamente, l’aspetto divertente… Perché c’è ben poco da < ... segue
  • di Virginia Greco
    La possibilità di autoprodurre energia ad uso domestico ha attratto molti Italiani... Nel 2008 microturbine eoliche e pannelli solari si sono moltiplicati sui tetti di tutto il paese. Variazioni nelle normative e crisi economica rendono, però, poco prevedibili gli sviluppi nel prossimo futuro.Il ricorso ai pannelli solari è in contina crescita, ma le potenzialità nella < ... segue
  • di Salvina Elisa Cutuli
    Un paese che si definisce moderno e civilizzato come l'Italia non può permettersi di mantenere in uno stato di totale decadenza la linea ferroviaria che collega le varie parti della penisola. Da assidua frequentatrice di Trenitalia, negli ultimi quattro anni non ho visto segnali di miglioramento, di progresso e di avanzamento. La realtà di chi viaggia è quindi ben lontana < ... segue

Economia e Decrescita

  • di Darryl Robert Schoon
      Che lo percepiamo o meno, il cambiamento è una costante. Ma solo quando lo vediamo coi nostri occhi ci accorgiamo che è avvenuto. E ormai è tardi.L'espressione "bolla speculativa" si usa per descrivere l'elefantiasi finanziaria che caratterizza l'apprezzamento, spesso folle quanto ingiustificato, di questo o quel prodotto o titolo. Queste due < ... segue
  • di Marco Sarli
    Fonte: diariodellacrisi
      Sta suscitando molto scalpore in Italia la rivolta dei lavoratori britannici contro le maestranze italiane impegnate da una ditta che ha vinto un appalto per la realizzazione di una raffineria nel regno Unito, una situazione alquanto incresciosa che vede un centinaio di italiani bloccati sotto la protezione di un vasto schieramento delle forze dell’ordine inglesi nella < ... segue
  • di Osvaldo Pesce
     L’attuale crisi economica mondiale mette in discussione la globalizzazione – attuata nel corso degli ultimi dieci anni dagli USA, seguiti dall’Europa - che non può più essere perseguita.  Il meccanismo di crescita dell’economia si è inceppato, i vari paesi vengono a turno stravolti dai crack finanziari e coinvolti nella stagnazione < ... segue
  • di miro renzaglia
    Il meccanismo era di quelli semplici e micidiali: più consumi, più contribuisci allo sviluppo economico del paese… Consuma di più e il mondo ti sorriderà… Non hai i soldi per permetterti tutto ciò che vorresti? E qual è il problema? Ti accendiamo mutui, ti offriamo lo scoperto sul tuo conto corrente bancario, ti concediamo carte di credito < ... segue
  • di Nando Dicè*
      …e a me vien da ridere…Adda passà a nuttata… io guardo te, tu guardi me ed entrambi guardiamo l’orologio…. meno 5, 4, 3, 2,1… il 13\1\2009 è passato. Nessuno se ne accorto, ma qualcuno festeggia. Se foste passati anche voi, sotto i balconi di Palazzo Koch, li avreste sentiti. “In culo a Tremonti”, “Cittadini?????? < ... segue

Internazionale, Conflitti e Autodeterminazione

  • di Ahmed Guida
    Fonte: islam-online
      Non c’è oggi in Istanbul una strada che non sia addobbata da una bandiera palestinese o uno striscione che inneggi al boicottaggio dei prodotti israeliani o condanni l’operazione contro Gaza. Nei centri culturali, nelle moschee e nelle scuole si raccolgono aiuti per la popolazione di Gaza. Durante i giorni di guerra, il governo turco più volte ha denunciato le < ... segue
  • di Emirato Islamico dell’Afghanistan
     28 Gennaio 2009In nome di Allah, il Compassionevole, il MisericordiosoNel suo primo giorno di lavoro alla Casa Bianca, il nuovo presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha firmato un decreto con il quale, come si era impegnato, ha ordinato la chiusura del carcere di Guantanamo e l’interruzione di tutti i processi militari relativi ai prigionieri cola’ detenuti. Egli ha anche < ... segue
  • di Ilan Pappe/Mila Pernice*
      Il massacro di Gaza è un altro esempio di ciò che lei definisce lo "iato tra la realtà e la rappresentazione" dell’occupazione e della pulizia etnica della Palestina?Si, penso di si. I media continuano a descrivere questa realtà come se ci fosse stata una guerra fra due eserciti, come se ci fossero due parti uguali, come se ci fosse stato un < ... segue
  • di Fida Qishsta, Peter Beaumont
    Ignorate le bandiere bianche e abbattute case con abitanti all'interno, testimoniano i residenti.  Israele affronta l'accusa di aver perpetrato una serie di crimini di guerra durante l'attacco di dodici ore contro un villaggio sito nel sud di Gaza la scorsa settimana, attacco in cui sono morte 14 persone.Le testimonianze raccolte tra i residenti del villaggio di Khuza'a < ... segue
  • di Alison Weir
      Per l'ennesima volta i media stanno capovolgendo la cronologia e le responsabilità della violenza a Gaza1, ma la realtà è che dal 18 Gennaio a oggi Israele non ha mai rispettato il cessate il fuoco.Il 27 gennaio i titoli dei giornali strombazzavano la notizia che i palestinesi avevano rotto l'ultimo cessate il fuoco: una bomba aveva ucciso un soldato < ... segue
  • di Omid Memarian
      OMID MEMARIAN INTERVISTA L'EX AGENTE CIA ROBERT BAERIn un’intervista a “IPS” Baer ha parlato delle implicazioni regionali del conflitto di Gaza e delle sue opinioni sulla Guardia Rivoluzionaria Iraniana, su Hamas e sugli Hezbollah, i tre gruppi principali del Medio Oriente che sono annoverati tra i terroristi.A seguire estratti dall'intervista.IPS: Alcuni analisti < ... segue
  • di Guido Olimpio
    Barack Obama non abbandona il programma delle «extraordinary rendition», la cattura dei terroristi all'estero e ne autorizza il proseguimento. Una politica criticata dalle associazioni per i diritti umani quando alla Casa Bianca c'era Bush, che invece ora la giudicano accettabile se rispettosa di certi parametri. Alcuni li ha suggeriti Tom Malinowski di Human Rights Watch: < ... segue
  • di Paolo Valentino
    Il 2 gennaio scorso, Gordon Fein, cadetto di West Point, l'Accademia militare dell'esercito americano, si è ucciso con un colpo di pistola mentre era in licenza a casa sua. Meno di un mese prima, l'8 dicembre, un suo compagno di corso, Alfred Fox, prima di addormentarsi aveva lasciato aperta una bombola di elio nella camera di un motel presa in affitto: non si era più < ... segue
  • di Henry Siegman*
    In Occidente quasi tutti i governi e i mass media hanno accettato una serie di affermazioni israeliane a giustificazione dell’attacco militare su Gaza: che Hamas ha più volte violato la tregua di sei mesi rispettata invece da Israele e poi ha rifiutato di prorogarla; che Israele quindi non aveva altra scelta se non distruggere la capacità di Hamas di lanciare missili su < ... segue
  • di Ornella Sangiovanni
    Complessivamente molti meno iracheni sono andati a votare rispetto al 2005. E’ questo il dato che emerge dalle cifre iniziali fornite dalla Commissione elettorale indipendente (IHEC), il giorno successivo alle elezioni che si sono tenute il 31 gennaio in 14 delle 18 province dell’Iraq.Dunque, un forte calo dell’affluenza, che è stata del 51% a livello nazionale, in una < ... segue
  • di Franco Cardini
     Che si chiami Barack, “Benedetto”, può aver certo un significato, quanto meno augurale. Qualcuno ha osservato – i superpessimisti non mancano mai – che il presidente Obama, in quanto ex-musulmano convertito al cristianesimo, per i suoi antichi compagni di fede è un apostata e che quindi, almeno ai sensi stretti della shar’ia, un meritevole di < ... segue
  • di Paul Craig Roberts*
         "La prova è lì sul tavolo e non c'è modo di ignorare il fatto che si trattasse di tortura."Queste le parole di Manfred Nowak, ufficiale ONU incaricato dalla Commissione sui Diritti Umani di esaminare i casi di tortura. Nowak ha concluso che il Presidente Obama è legalmente obbligato ad incriminare l'ex Presidente George W. Bush < ... segue
  • di Michaela De Marco*
    A parlare, alcuni esponenti del mondo culturale italiano, quello non allineato alla "dottrina prevalente" espressa dal governo. Nei giorni di fuoco, il governo italiano s'è dichiarato "fortemente preoccupato" per la sorte dei civili a Gaza, ma solo dopo aver ribadito il diritto di Israele a difendersi dal "terrorismo" dell'organizzazione Hamas, che < ... segue
  • di Antonello Molella
        Esattamente tre anni dopo il no alla Costituzione Europea di Francia e Olanda, con il referendum dello scorso giugno l'Irlanda ha bocciato la ratifica del Trattato di Lisbona. Con un 53,4% di voti contrari contro il 46,6% di favorevoli, il documento è stato rispedito al mittente. La maggioranza dei leader europei ha tuonato contro l'euroscetticismo irlandese, < ... segue

Cultura, Filosofia e Spiritualità

  • di Giuseppe Gorlani
      “Ispirare” deriva dal latino inspirare, composto da spirare, soffiare, e dall'illativo in, dentro. “Ispirare”, “respirare”, “spirare”, “spirito” sono tutti termini che ruotano intorno alla realtà fondamentale del soffio o alito. Queste semplici considerazioni etimologiche offrono un primo spunto fondamentale al < ... segue
  • di Giancarlo Dubolino
        - Sebbene il buddismo mostri spesso gli aspetti tipici di ogni religione formale, come rituali e superstizioni, differisce dalle altre in quanto si propone soprattutto come cura e terapia rigorosa volta a debellare il “duhkha”, termine sanscritto che indica il dolore, la frustrazione, la sofferenza. - Il Buddha (l’Illuminato) non si presenta né come Dio < ... segue
  • di Alberto De Luca
    Originariamente, avremmo dovuto recensire il quinto volume della collana Viridarium,  interamente dedicato alla storia delle dottrine dell’esoterismo occidentale e frutto della pubblicazione degli atti del convegno tenutosi a Venezia, presso la Fondazione Giorgio Cini dal 29 al 30 ottobre 2007, recante come titolo appunto “storie delle dottrine dell’esoterismo < ... segue
  • di Paolo Scroccaro
    Sono abbastanza note le critiche di vari settori dell’animalismo e dell’ecologia profonda agli ambientalisti superficiali, i quali in definitiva peccano di antropocentrismo e hanno una visione efficientistica e utilitaristica di tutto ciò che è non umano: in tale prospettiva, dettata dalla ragion calcolante, la natura in generale viene considerata non per il suo valore in < ... segue
  • di Alberto De Luca
     Presentare i principi spirituali di una religione qualsiasi, non è mai impresa agevo-le, ma diviene oltremodo delicata e difficile, quando la presentazione verte sull’Islâm e, a maggior ragione, quando la si indirizza al pubblico occidentale, che sembra nutrire nei riguardi dei musulmani una paura difficile da superare.Bisogna essere però corretti ed affermare < ... segue

Storia e Controstoria

  • di Francesco Lamendola
      Se è vero - come è vero - che la storia viene scritta dai vincitori, allora si spiega come l'immagine del Medioevo tuttora prevalente nella cultura odierna, largamente dominata dalle tendenze neopositiviste e scientiste di origine illuminista, è pur sempre quella di un'età oscura, credula, superstiziosa, ove la cultura era ristretta a pochi monasteri e < ... segue
  • di Yuri Leveratto
    Fonte: yurileveratto
    INTERVISTA ALL’ARCHEOLOGA NIEDE GUIDON     -La teoria scientifica inizialmente accettata per spiegare l’arrivo dell’uomo in America si basa sull’idea che gruppi di Homo Sapiens siano entrati nel Nuovo Mondo passando attraverso le terre di Beringia, in un periodo compreso tra i 14 e i 10 millenni or sono. Quello che oggi è lo stretto di Bering, tra < ... segue
  • di Antonio Serena
    Fonte: liberaopinione
     Qualche anno fa, esattamente nel 2003 - ero allora parlamentare- venni richiesto dall’avvocato di Erich Priebke, incarcerato per i fatti delle Ardeatine del 1945, di spedire ai miei colleghi una cassetta che descriveva le molte anomalie di un processo farsa che aveva prima assolto e poi condannato  l’ex ufficiale tedesco. La richiesta mi era stata avanzata unicamente per < ... segue
  • di Emanuela Cardarelli
    Fonte: tuttostoria
        Augusta Ada King, contessa di Lovelace, era destinata fin dalla nascita ad una vita poco ordinaria. Nacque a Londra, il 10 dicembre 1815, figlia nientemeno che del celebre poeta George Gordon Byron. Sua madre era Anne Isabella (detta Annabella) Milbanke, che Byron chiamava “Principessa dei Parallelogrammi”, in quanto aveva studiato matematica (cosa abbastanza < ... segue

RASSEGNA STAMPA DEL 03/02/2009

RASSEGNA STAMPA DEL 01/02/2009