Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Prima Pagina 3 maggio 2010

Che paura, l’auto-bomba

di Federico Zamboni

Sembra un telefilm. E non esattamente dei migliori. Il classico telefilm “made in Usa” in cui è tutto così risaputo che alla fine, per quanti crimini efferati ci vengano mostrati, e per quanto i cattivi siano davvero cattivissimi, l’effetto complessivo è persino rassicurante. Non disperate, ragazzi. È solo questione di tempo e le cose andranno a posto. Lo sceriffo incombe e farà giustizia. Lo sceriffo – ormai sostituito da un team, scrupolosamente multirazziale e nevrotico quanto basta, a scanso di esaltazioni individuali e superomistiche, nonché a metafora, e a maggior gloria, di un’intera società che coltiva il bene e lo persegue con la professionalità di un’azienda specializzata e ipertecnologica – vigila giorno e notte e si batterà fino allo stremo delle forze, trionfando puntualmente e come da copione. Appunto: come da copione. (...)

leggi tutto


Secondo i quotidiani del 03/05/2010

Bettino Craxi, la tragedia di un uomo ridicolo

Il Conformista 11 settembre 1992


** 

Grecia: la guerra tra i poveri

di Valerio Lo Monaco

Alcol e patente, basterebbe buonsenso

di Alessio Mannino

Concertone archiviato

di Ferdinando Menconi

Oggi alle 16, in diretta, nuova puntata di Noi Nel Mezzo

 

L'insostenibile leggerezza dell'avere - Valerio Pignatta (Emi)

Libro importante, con qualche distinguo, per conoscere chi, davvero, ha fatto una scelta diversa...


Spreco lirico e difesa della cultura

Grecia: la guerra tra i poveri