Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

La ragazza dal reggiseno blu di piazza Tahrir

Nella repressione di piazza Tahrir spicca per atrocità il brutale pestaggio della “ragazza dal reggiseno blu”, cui la polizia è arrivata a prendere i seni a colpi di anfibio, lasciandola poi priva di sensi sul selciato.

Anche se vi sono stati diversi morti durante le ultime manifestazioni, quanto accaduto alla “blue bra girl” è particolarmente raccapricciante: nonostante le elezioni in Egitto sembra essere tornati ai metodi del periodo che ha preceduto il presunto successo della “primavera araba”. 

Inizia seriamente ad insinuarsi il sospetto che il regime militare non sia intenzionato a passare la mano all’amministrazione civile, nonostante le elezioni, o forse proprio a causa del risultato di queste che non pare rispecchiare i desiderata di chi ha voluto la caduta di Mubarak: per quanto si possa diffidare dei partiti islamisti sono loro ad aver vinto le libere elezioni e spetta a loro governare, e poi dar prova di democrazia a loro volta.

Ferdinando Menconi

(qui il video)

50 DATI ECONOMICI DEL 2011 QUASI TROPPO FOLLI DA CREDERE

Un corridoio russo per il carburante USA