Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Secondo i quotidiani del 23/03/2011

1. Le prime pagine

Roma - CORRIERE DELLA SERA - In apertura: “Gheddafi resiste, in campo la Nato”. Editoriale di Massimo Franco: “Ora scelte bipartisan”. Di spalla: “I rapporti segreti degli ambasciatori sulla lite europea”. Al centro: “L’intercettazione che agita gli 007” e “Prescrizione breve, primo sì. L’opposizione lascia l’aula”. In taglio basso: “Moratoria di un anno sul nucleare” e “Parmalat (risanata) parlerà francese”. 

LA REPUBBLICA - In apertura: “Libia, entra in campo la Nato”. Editoriali di Barbara Spinelli: “Il crimine dell’indifferenza” e Andrea Bonanni: “Il compromesso di Sarkozy”. Al centro: “Sì alla prescrizione breve salterà il processo Mills”. In taglio basso: “Oggi il via alla legge anti scalate” e “Da Unicredit disco verde al salvataggio Ligresti”. 

LA STAMPA – In apertura: “ ‘Libia, sì all’intervento Nato’ ” e in taglio alto: “Prescrizione breve arriva il primo sì” e “ ‘Avrei potuto salvare Sarah’ ”. Editoriale di Marta Dassù: “Un mondo senza leadership”. Di spalla: “Parmalat sempre più francese. Lactalis al 29 per cento”. Al centro la foto-notizia: “Ok dalle Regioni a 50 mila profughi” e “Centrali nucleari stop per un anno”. A fondo pagina: “La Bocconiana”. 

IL SOLE 24 ORE - In apertura: “La scelta nucleare slitta di un anno” e in taglio alto: “Portogallo sull’orlo della crisi. Aiuto Ue in caso di elezioni” e “Regioni pronte ad accogliere 50 mila profughi”. Editoriale di Guido Gentili: “L’importante è prendere una decisione”. Al centro la foto-notizia: “L’intervento in Libia. Usa, Francia e Gran Bretagna: intesa su un ruolo chiave della Nato”. Di spalla: “Le pensioni professionali si salvano con le parcelle”. In taglio basso: “A Lactalis il 29 per cento di Parmalat” e “Unicredit entra in FonSai con il 6,6 per cento”.  

IL MESSAGGERO – In apertura: “Libia, accordo sulla Nato”. Editoriale: “Un grande amore”. Al centro foto-notizia: “Così si avvia al tramonto il Sarko-berlusconismo” e “Piano per 50 mila profughi. Le Regioni dicono sì a Maroni”. In un box: “Nucleare, il governo annuncia la moratoria di un anno”. In taglio basso: “Giustizia, via libera alla prescrizione breve. Pd e Udc abbandonano la commissione” e “Roma americana, lunedì la firma”. 

IL GIORNALE - In apertura: “Ha vinto l’Italia”, con editoriali di Magdi Cristiano Allam: “Prima del raìs cambiamo questa inutile Europa” e Marcello Veneziani: “Si può essere addolorati anche sparando sul nemico”. Al centro la foto-notizia: “Le porno-patacche di Concita” e in un box: “Il pericolo? E’ avere paura della guerra” e “Ma gli italiani non sono mica spaventati”. Di spalla: “Ma sulla scalata Parmalat i nostri capitalisti perdono”. A fondo pagina: “Stop al nucleare, ci ripensiamo fra un anno”.  

LIBERO – In apertura: “Sarkò manovra la rivolta libica”. Editoriale di Vittorio Feltri: “Guerra umanitaria? Spiacenti, ma questa non ce la beviamo”. Al centro la foto-notizia: “Parigi si è alleata coi fondamentalisti”. Di spalla: “L’occidente seppellito nel deserto” e “Ma la bomba immigrati cade solo qui”. A fondo pagina: “Macché foto hard: lo scoop è tarocco”. 

IL TEMPO – In apertura: “Sarkò si beve il nostro latte”. 

IL FOGLIO – In apertura a sinistra: “Obama riduce i raid e spinge la guida della missione verso la Nato”. In apertura a destra: “Così l’asse Roma-Ankara-Washington cerca di uscire dallo stallo libico”. Al centro: “Storia vera della guerra libica”. 

L’UNITÀ – In apertura foto-notizia a tutta pagina: “Ultimo raid”. In taglio alto: “Fermano l’atomo per paura del voto”. A fondo pagina: “Libia, battaglia nei cieli. Nato: trovato l’accordo”. (red)

ONU e NATO: ma servono ancora?

Rassegna stampa di ieri (22/03/2011)