Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Libia: quote rosa in salsa islamista

Anche nel prossimo parlamento libico saranno previste delle quote rosa, ma non ci si illuda: non è lo scimmiottamento di una insulsa moda occidentale, bensì un limite massimo imposto alla presenza femminile.

Il 10% di seggi previsto, infatti, se da una parte è garantito, dall’altra non potrà essere superato, ma per quanto sbraitino alcune delle ONG “laiche” libiche, visto l’andazzo islamista della “primavera araba”, poteva andare peggio alle donne di quel Paese, ovvero oltre il 50% della popolazione: avrebbero potuto trovarsi recluse dietro veli integrali che il regime di Gheddafi non prevedeva.

red

Mercato dell’auto: ma esiste ancora?

Spagna: i soldi non bastano. I posti di lavoro nemmeno