Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

DE BENOIST, UNA VOCE CRITICA NEL CUORE DELL'OCCIDENTE


DI GIACOMO GABELLINI
Statopotenza.eu

Tra i maggiori pensatori critici in Francia e in Europa, Alain De Benoist si presenta senz’altro come un intellettuale organico e difficilmente catalogabile, malgrado la stampa lo abbia ormai da tempo descritto come una sorta di cantore del gruppo che egli stesso contribuì a fondare molti anni fa, cioè la Nouvelle Doitre. Il suo è un pensiero senz’altro collocabile nell’ambito del tradizionalismo e di quella nicchia conservatrice critica rispetto alla modernità occidentale e alla cosiddetta “globalizzazione”, tuttavia riesce difficile scorgere margini chiari e netti per una definzione esauriente del personaggio. La sua popolarità in patria, e in altri contesti europei e non, lo rende in ogni caso un intellettuale, se non da apprezzare, quanto meno da ascoltare.

(Leggi tutto)

Ungheria sotto tiro di Ue e Usa

Grecia: l'uscita dall'euro fa paura