Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Pentagono: forze speciali sul confine giordano-siriano

Leon Panetta, segretario alla Difesa USA, ha confermato che truppe statunitensi sono state schierate sul confine giordano con la Siria per aumentare le capacità militari del paese in caso di degenerazione del conflitto.

Viste le ritrosie di Ankara a gettarsi in una guerra che secondo l’analista Joshua Landis «potrebbe essere il suo Vietnam» (qui), gli Stati Uniti sembrano intenzionati a prendere la situazione in mano: ci sarebbe da scommettere che il prossimo colpo di mortaio cadrà in Giordania, e se provocherà delle vittime statunitensi il gioco è fatto.

Studenti in mutande a Roma: contro i prestiti all'8% di interesse

Erdogan, la guerra e il suo popolo