Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

I lavoratori Walmart scendono in piazza

C’è un grande assente nel dibattito sulle presidenziali americane. Si parla, inevitabilmente, dell’alto tasso di disoccupazione, ma viene totalmente ignorata l’agenda di chi un lavoro ce l’ha, ma troppo simile allo status di schiavo per poter resistere troppo a lungo. Si tratta di lavoratori che chiedono migliori stipendi e migliori condizioni di lavoro. Istanze che non entrano minimamente né nelle priorità della politica né nelle statistiche delle corporate, troppo impegnate a contare gli utili grazie allo sfruttamento dei lavoratori. E questo è particolarmente vero per i lavoratori di una delle più grandi società statunitensi: Walmart.

di Davide Stasi Nel Quotidiano

Vittorio Grilli, un comico involontario

Veltroni: un passo indietro, anzi di fianco