Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

MONTI INVOCA PIÙ REGOLE UE. MA C’È IL TRUCCO


Un classico del liberismo globalizzato: in realtà le “regole” sono dei vincoli all’autonomia nazionale

Il premier dichiara di temere la «disintegrazione» del mercato unico europeo, e scarica la colpa sul fatto che Paesi diversi si finanziano a tassi diversi. Per cui c’è chi è favorito, anche in termini produttivi e quindi commerciali, e chi invece subisce un handicap.
Monti non lo dice, ma il riferimento alla Germania è evidente. Eppure non è tanto una polemica anti tedesca, la sua, quanto l’auspicio di una competizione ancora più sfrenata. Che in apparenza mette tutti in condizioni di parità, a prescindere dallo Stato cui si appartiene, per poi lasciare che a decidere la partita siano i grandi soggetti sovrannazionali. Nel Quotidiano

 

Renzi Berluschino

Le sanzioni mirate della Ue