Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Malala tornerà a casa

Malala Yousafzai, l’attivista quindicenne pachistana per il diritto allo studio femminile, tornerà in patria dal Regno Unito, dove era stata trasferita per ricevere cure adeguate dopo il colpo ricevuto a bruciapelo dai Talebani. Questo è quanto ha dichiarato il padre della ragazza ad una TV pachistana.

Un gesto di coraggio, perché in Pakistan c’è da temere per la sicurezza dell’adolescente, ma è un rischio che condivide con tutte le sue coetanee che desiderino studiare, sfidando l’oscurantismo sessista talebano e le sue esecuzioni sommarie in stile mafioso, che sembrano sempre più lontane dallo stile del Mullah Omar.

Rassegna stampa di ieri (25/10/2012)

IL GOVERNO SCHIANTA-ITALIA