Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Presidenziali Usa: finalmente gli outsider in tv

“Third Party candidates”, candidati del terzo partito. Così vengono chiamati in gergo i candidati alla Casa Bianca che non appartengono né ai repubblicani né ai democratici, anche se in realtà il terzo partito “sono” 4, per altrettanti candidati: Libertarian Party, candidato Gary Johnson; Green Party, candidato Jill Stein; Constitution Party, candidato Virgil Goode; Justice Party, candidato Rocky Anderson.

Il bipartitismo statunitense, come quello inglese, è tale solo sulla carta, e infatti vi sono molti altri partiti: non sono le regole a imporre il bipolarismo, ma il complotto del silenzio che colpisce le alternative.

di Ferdinando Menconi - nel Quotidiano

Sognate i Guns, ma godetevi Slash

Le Primavere arabe oscurate