Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Afghanistan. Attentato in moschea: 41 morti

La festa di al-Adha, il sacrificio di Abramo, è stata celebrata in Afghanistan con il sacrificio di 41 persone, straziate dalla bomba con cui un attentatore suicida si è fatto esplodere al termine della preghiera nella principale moschea di Maymana, nel nord del paese.

Fra i morti vi sarebbero anche 15 poliziotti, insieme ai civili, ma non si può affermare che fossero loro l’obiettivo principale del folle fanatico gesto. Il bilancio pare destinato a salire dato che molti feriti versano in condizioni gravissime.

Non è questa la pace che dovevamo portare in Afghanistan, né può essere questo il sacrificio che il dio di Abramo può aver richiesto al fanatico: egli aveva sì intimato, al patriarca delle tre religioni del dio unico, di uccidere il figlio, e questi era pronto a obbedire, ma poi gli aveva fermato il braccio e si era contentato di un animale.

Quale aberrazione può portare un uomo a pretendere di guadagnarsi così il paradiso, se anche il suo dio non ha preteso sangue umano in sacrificio?

(fm)

Tibet: un altro ragazzo si da' fuoco

Afghanistan: crepano i nostri, crepano i civili