Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Muore già nella culla la rinascita nucleare britannica

Il governo inglese di David Cameron sperava di dar fiato al mercato interno, e al tasso di disoccupazione sempre più preoccupante, facendo affidamento su un vecchio arnese buono per l’economia pianificata: la grande e pesantissima industria nucleare.A questo scopo aveva messo nel conto, salatissimo come sempre, la costruzione di altre due centrali nucleari, aprendo con un bando ai privati desiderosi di imbarcarsi nell’impresa.

Tutto sembrava a posto per l’ingresso trionfale di un consorzio costituito dalla nota società francese Areva e da un socio cinese, la Guangdong Nuclear Power Group. Invece, all’ultimo, il consorzio si è ritirato, rinunciando a presentare progetti e a utilizzare l’opportunità.

di Davide Stasi - nel Quotidiano

VACCINI: LO STATO ITALIANO AVVELENA I NEONATI ?

Rassegna stampa di ieri (04/10/2012)