Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

DISOCCUPAZIONE A CATENA

http://italiaunder35.files.wordpress.comI dati non sono solo gravi e in continuo aumento: sono fuori controllo. Come un veleno senza antidoto

Male in Italia, male in Europa. Male per gli adulti, e malissimo per i giovani. Con una tendenza, ormai consolidata e inarrestabile, a peggiorare ancora.

Gli ultimi aggiornamenti, relativi a ottobre, dicono che nell'Eurozona siamo all’11,7 per cento e che  in Italia si è superata la soglia dell’11 per cento in generale, mentre nella fascia 15-24 anni siamo addirittura al 36,5. Ma forse la vastità del fenomeno emerge con ancora più forza passando dalle percentuali alle cifre: i senza lavoro sono 18,7 milioni in Europa e 2 milioni e 870mila in Italia, con un incremento che su base annua è pari a 644mila unità.

Quasi tre milioni di italiani, quindi, che vorrebbero un’occupazione e che non la trovano. E circa altrettanti, ossia 2,9 milioni, che invece uno straccio di impiego ce l’hanno ma che annaspano nella palude del precariato.

Di fronte a tutto questo, il ministro dell’Economia Vittorio Grilli non trova di meglio che filosofeggiare.

Per Abbonati

L'Europa non è - non deve essere - l'euro

Egitto. La Costituzione islamista è pronta