Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

South Stream: posata la prima pietra

La costruzione del gasdotto South Stream è ufficialmente cominciata: dopo la lunga lotta col progetto concorrente, il “gasdotto senza gas” Nabucco, è stata posata la prima pietra della pipeline che aggirerà a tenaglia, insieme al North Stream, i ricatti energetici e porterà il gas in Europa passando sotto il Mar Nero.

L’atto simbolico è stato compiuto ad Anapa, nella Russia meridionale, alla presenza del presidente Vladimir Putin, del ministro bulgaro dei Lavori pubblici Liliyana Pavlova, e dei rappresentati di ENI, EDF e BASF: è il primo centimetro di un gasdotto il cui tratto sottomarino sarà di 900Km e comincerà a rifornire l’Europa a partire dal 2016.

Siria. Ora Mosca è più lontana da Assad

Sindacati: la Fiom in mezzo al guado