Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

MONTI’S FICTION: CHIUDE LA PRIMA STAGIONE

Il premier annuncia le dimissioni e spiana la strada a una nuova serie, che secondo i piani durerà 5 anni

Nelle intenzioni, e per usare un gergo televisivo, è il classico “finale col botto”. Quello che serve per catalizzare l’interesse del pubblico, con un’ultima puntata a sorpresa, e fare in modo che gli venga voglia di vedere anche il seguito.

L’intreccio sarà più o meno lo stesso, ovviamente: c’è da sconfiggere un nemico mortale, il perfido Maximum Spread, e per riuscirci bisogna accettare dei terribili sacrifici, imposti a malincuore – ma con ammirevole forza d’animo – dal vecchio sovrano Re Giorgio e dal suo fidatissimo alter ego, il generale Goldman.

Appassionante, vero? Come ricorderete, il titolo-slogan che venne usato all’inizio fu “Salva Italia”, e buona parte dei telespettatori si lasciò incantare. Tenetelo a mente: è verosimile che la produzione lo rispolveri già nelle prossime settimane, in un modo o nell’altro.

IMPAURITEVI, SUDDITI!

NOI NEL MEZZO – 10 dicembre 2012, ore 16.30