Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Iran. Il capo del Mossad va a Washington

Tamir Pardo, il capo del Mossad, si è recato a Washington, domenica scorsa, per discutere di eventuali raid israeliani contro le installazioni nucleari iraniane. Questo è, almeno, quanto rivelano i media israeliani.

Solitamente le visite del Mossad sono tenute segrete, ma questa volta la notizia è “accidentalmente” trapelata, anche se forse andrebbe detto “strumentalmente”, andando così ad aggiungere un’ulteriore mossa al gioco di pressione e intimidazione che è da tempo in corso nei confronti dell’Iran.

Se la notizia fosse rimasta segreta ci sarebbe stato più da temere per un incombente attacco all’Iran, mentre questo incontro “pubblico”, che pure può mettere in stato di allerta le forze armate iraniane, non deve allarmare nell’immediato.

La situazione resta però rovente e un attacco che prevenga l’inizio di negoziati seri è da considerarsi possibile.

(fm)

Tunisia: il niqab non è Islam

Da "super Mario" a "nonno Mario"