Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Siria. Civili armati fino ai denti

Homs resiste accanitamente, nonostante il feroce attacco dell’esercito siriano, evento che sorprende visto che questo viene riportato come una vile aggressione verso civili inermi e bambini.

Quello che spiegherebbe il successo dei ribelli non viene riportato dai media occidentali. Ovverosia che, oltre alle armi portate in dote dai disertori, esiste un quotidiano approvvigionamento di materiale bellico, che fa sì che ad Homs i civili, per buona parte militari ben addestrati, siano armati fino ai denti: bambini esclusi, naturalmente, anche se questi ultimi sono vittime innocenti che vengono mietute da entrambe le fazioni in lotta.

La situazione siriana non può più essere presentata come mera repressione di regime. I media ufficiali dovrebbero arrendersi all’evidenza che siamo, e da tempo, in stato di guerra civile. Anche le dichiarazioni indignate di certe “diplomazie” dovrebbero adeguarsi alla situazione reale: un intervento militare non sarebbe a difesa dei civili, ma il supporto armato a favore di una fazione impegnata in una guerra civile.

Deve essere perfettamente noto ai “disgustati di regime” di quanto materiale bellico dispongono gli insorti, visto che questo non viene sicuramente acquistato nei suk locali, bensì fornito da soggetti ben conosciuti da coloro che spingono per un coinvolgimento bellico straniero.

(fm)

Maldive. Furore islamista

Sud Africa. Una lesbica vale meno di un rinoceronte