Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Il “tiranno” Putin apre alla democrazia web

Quel mostro di Putin, contestato da suo popolo, almeno secondo le foto del 1991 che circolano sul web, e che impone il suo governo coi brogli, secondo gli USA, ha avanzato due importanti proposte alla Duma: la prima è di togliere al capo dello stato (che sarà verosimilmente lui stesso) la nomina del presidente e dei componenti della Camera dei conti, affidandola alla Duma, con il consenso di tutti i partiti, per “aumentare la trasparenza”; la seconda è l’obbligo per la Duma di esaminare le iniziative pubbliche che raccolgono almeno 100 mila firme sul web.

Due misure che in Italia si chiamerebbero anti casta. La seconda, poi, è di sorprendente modernità e di grande apertura alla democrazia diffusa: pur venendo da quello che i media filostatunitensi e le suorine della sinistra additano come il nuovo cattivo, non stupiscono affatto chi segue le vicende della Russia senza i paraocchi delle ideologie di mercato.

(fm)

Maastricht compie 20 anni. Da non festeggiare

Siria. Da Assad via libera al negoziato