Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

LETTERA DALLA LIBIA

" MORTO GHEDDAFI, LA CONQUISTA E' COMPIUTA, L'OCCUPAZIONE S'IMPONE, LA RESISTENZA SI ORGANIZZA...

DI PIERRE PICCININ
geopolitica-rivista.org

Pierre Piccinin, storico e politologo belga, ha più volte visitato la Libia. L’ultimo viaggio risale alla fine del 2011, e quello che riportiamo di seguito ne è proprio il racconto, pubblicato il 5 gennaio scorso. La testimonianza del professor Piccinin rivela un paese instabile e lacerato dalle rivalità interne. Il quadro da lui dipinto è stato verificato dagli eventi successivi, con la ribellione di Bani Walid.

Appollaiati sulle ceneri ancora fumanti delle città di Beni Ualid e di Sirte, le cui popolazioni hanno opposto per mesi una feroce resistenza agli assalti dei ribelli venuti dall’est, i nuovi capi della Libia hanno annunciato trionfalmente la “liberazione” completa del paese, subito dopo la morte del capo di stato libico, il colonnello Muammar Gheddafi, selvaggiamente massacrato e da ultimo ucciso da un colpo alla testa, il 20 ottobre 2011, al termine di un supplizio di cui forse non si conoscerà mai alcun dettaglio, né i veri committenti (il Consiglio Nazionale di Transizione – CNT – in effetti ha rifiutato di fare un’autopsia completa e regolare ed ha ordinato la sepoltura del corpo, nella notte, nel deserto, in un luogo tenuto segreto). "

(Leggi tutto)

Riflessioni sulla nevicata: altro che crescita, prepariamoci a coltivare patate

Grecia: domani ok Atene misure austerity