Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Italia: una società in liquefazione

È stato diffuso ieri il rapporto ISTAT 2012, contenente una lunga serie di dati che, visti nel loro complesso, rappresentano un’istantanea molto dettagliata dello stato avanzato di disgregazione in cui versa la società italiana (e non solo). Una versione in numeri e percentuali di quanto Zygmunt Bauman va teorizzando da anni rispetto alla liquefazione delle società, ottenuta tramite l’allentamento e la precarizzazione di ogni tipo di relazione, da quelle professionali a quelle comunitarie.

Un processo favorito potentemente dalle imperanti politiche iperliberiste degli ultimi decenni che, nell’ansia insana di realizzare la più totalizzante competizione anche, se non soprattutto, tra gli individui, isola e aliena le persone, anzitutto privandole della loro natura di cittadini, alla quale si preferisce quella di consumatori.

Lo Stato, bontà sua, inizierà a pagare i fornitori

Rajoy-Hollande, la strana coppia. Ma a Merkel non va giù la minestra del debito