Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Scozia: indipendenza nel 2014, forse

Il leader del Partito nazionalista scozzese (Snp), Alex Salmond, ha iniziato la campagna “Yes Scotland” per il referendum che dovrebbe tenersi nel 2014 e rendere alla nazione l’indipendenza persa secoli fa, quando, nel 1707, la Scozia finì sotto il dominio inglese.

Salmond ha dichiarato, nel discorso di apertura della campagna: «Voglio che la Scozia possa essere indipendente, non perché penso che sia migliore rispetto ad altri paesi, ma perché so che può essere grande come altri Paesi», una rivendicazione più che legittima e per nulla aggressiva nei confronti di Londra, anche se gli scozzesi avrebbero pieno diritto ad esserlo.

 

di Ferdinando Menconi

(nel Quotidiano)

Si incendia la protesta in Egitto

ODDIO, I CALCIATORI CORROTTI