Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Siria. Si profila l’intervento armato, ma dell’ONU

I fatti di Houla rischiano di far precipitare la situazione siriana e l’ipotesi di una presenza militare straniera si fa sempre più realistica, almeno da quanto trapela dalle dichiarazioni del neo presidente francese.

Secondo la Reuters, Hollande avrebbe dichiarato che «Non è possibile permettere al regime di Assad di continuare a massacrare il suo popolo», e fin qui nulla di nuovo, ma avrebbe anche aggiunto «voglio che quanto accaduto in Libia sia percepito come la prova che un intervento straniero è possibile. Homs oggi è quello che Bengasi era ieri». La novità è che il tanto bramato scenario libico viene evocato esplicitamente per la prima volta.

 

di Ferdinando Menconi

(nel Quotidiano)

Houla: chi è il vero responsabile?

Governabilità: il grande trucco dell’establishment