Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Ecco la nuova stagione de La Voce del Ribelle

Giorno dopo giorno comunicheremo, in questo spazio, tutte le novità del giornale. Sono molte. Alcune sono già attive, e per una più agevole comprensione delle stesse, prima che l'utilizzo quotidiano permetta a tutti i lettori di acquisirle come proprie, spiegheremo, per ognuna di esse, di che cosa si tratta e come utilizzarle al meglio.

Alcune sono di carattere tecnico e riguardano l'uso più estensivo del web che siamo ora in grado di utilizzare in virtù del fatto che, per la prima volta da che è nato questo progetto, abbiamo ora una vera newsroom con giornalisti attivi full time sul giornale. Molte delle cose che avevamo pensato di fare e implementare da tempo sono ora finalmente possibili. 

Altre cose, la maggioranza, sono invece di carattere giornalistico ed editoriale. 

In linea generale il progetto del Ribelle, come media, si snoderà in due settori: il primo relativo al giornale on-line e il secondo mediante il varo in modo intensivo della nostra webradio (che in diverse occasioni durante il giorno si "accenderà" anche in soluzione video) sempre in streaming via internet, senza limitazioni territoriali. 

In merito al giornale è ovviamente confermata l'edizione mensile, per il quale in questi giorni è in corso un restyling completo (la nuova versione vedrà la luce dal mese di ottobre ma naturalmente usciremo come sempre, attorno al 10, anche con il numero di settembre).

Il mensile rimane di approfondimento, come sempre e, come ci ha esortato più di qualche lettore, cercheremo, su quelle pagine, di "volare ancora più alto".

La parte relativa al quotidiano, come forse ci si sarà accorti già da qualche giorno, ha fatto quindi un enorme passo in avanti. Gli aggiornamenti quotidiani al sito sono ora costanti e già in questi primi giorni dopo la sosta estiva sono triplicati rispetto a prima. Presto, non appena saremo a regime, prevediamo di quintuplicarli. Sia chiaro: qui non ci saranno mai contenuti inutili, pubblicati semplicemente per aumentare il numero delle pagine viste. Di questo non abbiamo bisogno: non ci serve aumentare artificiosamente il numero dei click, come fanno di regola la maggior parte degli altri giornali on-line, perché qui al Ribelle l'attenzione dei nostri lettori è sacra e non viene né verrà mai "venduta" a concessionarie pubblicitarie. Il Ribelle rimane come sempre totalmente privo di qualsiasi forma di pubblicità, diretta o indiretta che sia (niente banner, niente pseudo-articoli come i "pubbliredazionali", ovvero finti articoli attorno a un tema che in realtà hanno l'unico scopo e ragione di esistenza di vendere qualcosa ai lettori. Articoli che, infatti, vengono profumatamente pagati, direttamente o indirettamente, mediante l'acquisto di pubblicità, dai produttori stessi dei soggetti degli articoli. Insomma la morte del nostro mestiere e della dignità stessa del giornale e di chi redige l'articolo). Tutti i contenuti che produciamo hanno invece un unico scopo: informare su ciò che reputiamo importante sapere e capire, mettere in prospettiva, proporre una chiave di lettura e insomma comprendere ciò che accade.

A questo proposito, la redazione, maggiormente oggi rispetto a ieri, si metterà in contatto e farà intervenire costantemente tanti ospiti che reputiamo utili all'obiettivo, che si tratti di studiosi, giornalisti, scrittori o altro.

Il timone, in questo caso, lo fa l'attualità, evitando come sempre di seguire l'agenda setting imposta dai mainstream. Insomma, non "correremo" mai a cambiare l'apertura del giornale se non ve ne sarà un reale motivo.

Su come il tutto verrà messo in pagina sarà chiaro giorno dopo giorno, e attraverso le nuove funzioni tecniche alle quali abbiamo accennato - e che illustreremo mano a mano che saranno rilasciate - sarà più efficace e agevole fruirne. 

La WebRadio

Molto semplice: ciò che stiamo mettendo a punto è una talk radio. Notizie e approfondimenti tutto il giorno. E musica tra uno speaking e l'altro. Un format di flusso continuo, sul quale collegarsi in qualsiasi momento della giornata per ascoltare (e in qualche caso, come spiegheremo, "vedere")  i fatti del giorno e gli approfondimenti. Consideriamolo un Ribelle Quotidiano in audio e video con, ovviamente, l'immediatezza e il registro giornalistico differente che un mezzo radiofonico consente.

La webradio è ascoltabile (e vedibile) su internet, con qualsiasi computer e player multimediale (flash, quicktime, realplyaer, windowsmediaplayer, itunes o html5) o semplicemente accedendo alla homepage della radio stessa (che comunicheremo al varo della nuova radio). E ovviamente si potrà ascoltare mediante qualsiasi smartphone o tablet (oltre che su facebook, alla pagina apposita che stiamo creando).

È intenzione della redazione, soprattutto in questo caso, di ampliare fortemente l'interazione con gli ascoltatori.

Contiamo di inaugurare l'inizio delle trasmissioni entro settembre, e vogliamo fare tre anticipazioni, tre esempi, per rendere l'idea di ciò che sarà a brevissimo.

Il primo: il format di flusso prevede uno spazio informativo ogni ora e sarà composto da un notiziario generale seguito da un approfondimento (durata prevista 10 minuti). E sarà replicato alla mezzora di ogni ora, in modo da poterlo ascoltare anche se non si fosse potuto all'edizione dell'ora in punto.

Il secondo: questo flusso di notizie e musica sarà sostituito, a orari precisi, da vere e proprie trasmissioni, alcune quotidiane ed altre settimanali, rigorosamente in diretta. Sia di carattere giornalistico sia di carattere culturale.

Il terzo: durante il giorno, in qualsiasi momento l'attualità lo richiedesse, interromperemo il flusso e il palinsesto ordinario per intervenire in diretta. Con collegamenti esterni e interazione live.

Sono solo tre esempi, in merito alla WebRadio, di una serie di altre cose che stiamo mettendo a punto.

C'è anche altro, come vedremo nei prossimi giorni, come ad esempio una sezione relativa a dei veri e propridossier permanenti e aggiornati su dei temi importanti, e finalmente l'inizio della collana di e-book (come il primo, di Alessio Mannino, che abbiamo pubblicato a fine luglio) e instant book prodotti dalla nostra casa editrice.

Il tutto, è importante ribadirlo sempre in primo luogo a noi stessi, grazie agli abbonati e ai sostenitori che permettono a tutto il progetto di andare avanti. Abbiamo bisogno di rinnovi, di nuovi abbonati e di sostegno anche da parte di chi è già abbonato. Se il progetto vi coinvolge come coinvolge noi, i metodi per aiutarci sono sempre gli stessi: che sia rinnovare e prolungare già da ora il proprio abbonamento oppure di fare un versamento aggiuntivo per la causa, la pagina è sempre la stessa. Da qui è possibile rinnovare e/o fare delle donazioni per La Voce del Ribelle. Ogni euro viene e verrà speso per quanto vi abbiamo detto.

Grazie infinite,

La redazione tutta

 

PS Al solito, domande, commenti, perplessità e suggerimenti potete postarli qui sotto. Risponderemo a tutti.

Stupidi sempre, stupidi al voto

MONTI-MERKEL: BARUFFE DI FACCIATA