Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Grecia: la troika preme, il governo litiga

Nessun accordo sui tagli da fare. Per ora, naturalmente. I tre leader dei partiti che formano il governo di coalizione greco non hanno trovato la chiave per intervenire sul pacchetto di tagli per 11,5 miliardi di euro al bilancio statale per il biennio 2013-2014 come richiesto da Fmi, Bce e Ue, ad Atene. Ottobre si avvicina, momento nel quale la troika dovrà tornare a casa con il dossier sulle misure prese per decidere il da farsi su ulteriori aiuti. Ma per ora, sulla vera natura dei (nuovi) tagli non si sa ancora nulla. E i cittadini greci rimangono ancora una volta in attesa di conoscere la loro sorte.

«L’euro peggiora»

GIORGIO, UN PRESIDENTE MINATORE