Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Teppismo israeliano e ipocrisie

Antisemitismo semita, così può essere definita l’azione teppistica, attribuibile ai coloni israeliani, compiuta a nord di Ramallah, dove sono state bruciate auto e lasciate scritte razziste sui muri contro gli arabi, che, ricordiamolo, sono semiti, almeno, tanto quanto gli ebrei.

I palestinesi residenti hanno denunciato l’accaduto presso le autorità di occupazione israeliane, che nulla, però, hanno fatto per individuare i colpevoli, impresa che non dovrebbe essere ardua visto l’elevatissimo numero di telecamere di sorveglianza presenti nella zona.

Una delle scritte lasciate è particolarmente raccapricciante: “morte agli arabi, un saluto da quelli che sono stati deportati”. Per fortuna che la shoà dovrebbe essere un monito che mostra la via per uscire dall’odio razziale e religioso.

Grecia senza medicine

Ancora morti in Afghanistan