Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Poste: in 2000 rischiano il lavoro

Dal 1999 le Poste Italiane usano il metodo degli appalti e delle esternazionalizzazioni per alcuni servizi. A tredici anni di distanza la crisi di questo servizio italiano - servizio, che di questo si tratta - non accenna a diminuire. Da marzo sono stati congelati i pagamenti ad alcune di queste società. Al momento, di questi lavoratori, ci sono quelli che lavorano e lavoreranno in futuro con le nuove gare, una volta assegnate; ci sono i lavoratori che manterranno il posto di lavoro sino a scadenza proroga (alcuni lotti in attesa di assegnazione sono stati prorogati), e quelli che come me sono già in cassa integrazione. Il carico di lavoro che era addossato sulle nostre spalle verrà redistribuito sui dipendenti di Poste Italiane, generando prevedibilmente una spirale negativa nell’aspetto qualitativo del servizio. Che già era praticamente pessimo.

Benzina al rialzo per colpa delle tasse

Intesa Sanpaolo, almeno 1000 esuberi