Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Lavoro? Solo per gli immigrati è in aumento

Gli unici in controtendenza sono gli immigrati, per i quali soprattutto in alcuni settori, in Italia il lavoro è in aumento. La notizia emerge da un rapporto del Cnel sul mercato del lavoro per il 2011-2012.  

Cambia la struttura del mercato del lavoro per età, a tutto svantaggio dei più giovani". "Rispetto al 2008 si sono persi oltre un milione di occupati di età inferiore ai 34 anni, solo parzialmente compensati dalla crescita dell'occupazione di età superiore". 

In merito agli stranieri, inoltre, nonostante la crisi dei settori dell'industria e delle costruzioni abbia ridotto la domanda dei posti da operaio, molti tra gli immigrati stanno beneficiando nel settore dei servizi alle famiglie.

Noam Chomsky su OWS e austerità (che toglie futuro ai giovani)

Crisi: Spagna meglio, ma Borse giù