Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

CRIMINI CONTRO LUMANITÀ IN IRAQ: enrgia e impatto ambientale

DI SOUAD N. AL-AZZAWI
GlobalResearch

Nel 2009, dopo sei anni di occupazione, con una popolazione che si aggira intorno ai 30 milioni di individui e una domanda di 6800-7500 MW [2], la disponibilità di energia elettrica è di soli 3300 MW. Per intenderci, l'Iraq non può raggiungere i 9925 MW di produzione che aveva negli anni 80; la popolazione riceve solo il 30% dell'energia che gli veniva fornita dal governo prima dell'occupazione. La rete elettrica irachena era stata creata nel 1917 [1].

Leggi tutto

La Cina in movimento, tra dittature e contraddizioni

Iraq: almeno 7 morti in attacchi al nord