Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

L'ultima dose letale

Giorni addietro abbiamo dato risalto alla "profezia" di Beppe Grillo riguardo il fatto che, qualunque sarà il prossimo governo, in ogni caso si tornerà alle urne in non oltre sei mesi: troppo grandi i problemi da affrontare e la situazione recessiva dell'Italia per non far naufragare anche il più stabile degli apparati (qui l'articolo).

A livello europeo le cose non sono messe meglio, solo che in quest'ultimo caso non sono politici locali a voler rimanere attaccati alla poltrona quanto più tempo è possibile per ottenere il massimo in una situazione disperata, quanto i grandi gruppi finanziari globali, e l'unico Paese che sino a ora beneficia della crisi degli altri dell'area euro, la Germania. 

Scrive giustamente Giuseppe Turrisi, commentando il fatto che anche in Europa si sappia, e da tempo, che tutto il castello dell'Euro è destinato a scomparire: 

Perché si continua per questa strada? Probabilmente perché ormai tutti, soprattutto la Germania, sono entrati nell’ottica di raccogliere al più presto tutto quello che si può raccogliere e poi abbandonare la “nave euro” piena di drogati: “ognun per se e Dio per tutti”. Tra l’altro bisogna anche sbrigarsi a trasformare le liquidità in beni reali prima del crollo. 

Insomma Germania e finanza tengono in piedi il tutto per beneficiare sino all'ultima goccia di sangue dei popoli e dei Paesi europei. Dopo di che questi verranno lasciati andare alla proprio destino. 

È profetica, in tal senso, anche questa frase:

"Disintossichiamoci o l'ultima dose sarà letale"

Che è ovviamente riferita (anche) agli italiani chiamati presto alle urne. Anche in molte delle liste e listarelle che stanno affollando la campagna elettorale, è presente all'interno dei programmi il riferimento a liberalizzare - cioè svendere e privatizzare - pezzi di Stato e aziende strategiche pur di fare cassa. Ovvero l'ultima parte del programma di Mario Monti il quale verrà messo probabilmente in grado di portarlo a termine.

L'ultima dose, pertanto, si riferisce alle misure che il governo dei banksters intende somministrare e che, se non ci disintossica in tempo (il che è improbabile, visto l'aria che tira nel nostro Paese) sarà ovviamente letale: ci troveremo con le riforme da macelleria sociale ormai legge e con uno Stato depredato dei suoi pezzi migliori.

Crisi, imprenditore veneto si toglie la vita

Ok Israele a nuove case in insediamento