Ottima scelta

Se sei arrivato qui allora sei uno degli ultimi esemplari viventi di Homo Sapiens. Buona lettura.

Perché parlate di decrescita felice senza conoscerla?

"

lumaca-decrescitadi Maurizio Pallante e Andrea Bertaglio - Il Fatto Quotidiano.

Mara Carfagna, Stefano Feltri, Sandro Trento. Nell’arco di due giorni sono state almeno tre le persone che hanno attaccato pubblicamente la decrescita felice, senza però essersi presi la briga di approfondire di che si tratta. Ritorno ‘a una condizione agreste, bucolica’, goduria nell’abbassamento dei salari, pessimismo e tutta una serie di luoghi comuni sono alla base di queste ennesime critiche a proposte che, evidentemente, stanno minando le certezze dell’establishment politico-economico che hanno formato questi esperti. Addirittura ‘abbassamento delle aspettative e degli stili di vita che richieda di stare meno sul posto di lavoro’, scrive Stefano Feltri (a cui Maurizio Pallante ha già risposto in passato) sul Fatto Quotidiano di oggi.  Ora, se per alcuni evitare di lavorare dalla mattina alla sera non coltivando così altri interessi o i propri affetti è un abbassamento delle aspettative di vita va bene, ci mancherebbe. La si pensa diversamente e su questo non c’è nulla da dire. Ciò che inizia a infastidire, invece, è la supponenza nei discorsi di Mara Carfagna a Servizio Pubblico giovedì sera, ma anche di Stefano Feltri sul Fatto di oggi e di Sandro Trento nel suo post di ieri.

Leggi tutto

Prove di distruzione dell'Abruzzo

Le buffonate di Grillo possono scuotere ancora l’intero sistema europeo